Pagine

7 aprile 2021

FINTI CROISSANTS AL CACAO

 Ed eccomi qua per condividere con voi questi “finti croissants” che ho preparato qualche tempo fa, ma che ancora non avevo postato qui sul blog…

Però sono facili ed abbastanza veloci da preparare, non ci sono le varie pieghe da fare come nei croissants “veri”, ma sono certa che riusciranno a dare anche alle vostre colazioni un tocco in più!!!

 




FINTI CROISSANTS AL CACAO E PASTA SFOGLIA

130g di bevanda di soia
10g lievito di birra fresco
1 cucchiaino di miele
1 pizzico di sale
20g di zucchero di canna
240g di farina 0 o 00
25g di cacao amaro
1 cucchiaino abbondante di estratto di vaniglia (homemade)
20g di olio di semi

Ho utilizzato la macchina per il pane col programma "impasta/lievita"

1 rotolo di pasta sfoglia tondo

Quando ha finito di lievitare ho steso l'impasto dandogli la forma tonda.

Sopra ci ho adagiato la pasta sfoglia ed ho sbagliato a spicchi fino ad ottenere 8 triangoli.

NON HO MESSO NULLA TRA I DUE STRATI!!!!!!!

Partendo dalla base ho arrotolato triangoli fino ad ottenere la classica forma di croissant.

Li ho appoggiati su una teglia (con carta forno) gli ho lasciati lievitare lontano da correnti d'aria.
Prima di infornarli li ho spennellati con albume e cosparsi di granella di zucchero ed una spolverata di zucchero a velo.
Infornati a 175 ° per circa 15-20 minuti.


Così sono veramente "basic"

I miei li ho serviti con all'interno una mousse di ricotta zucchero a velo (o parvenza😂) e scorza d'arancia grattugiata

 

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!

Braci&Abbracci

23 marzo 2021

BISCOTTI MAGHETTI

                  


  E' giusto l'ora del caffè....

Per me caffè al ginseng amaro della @foodness_freefrom che io trovo buonissimo, accompagnato da due biscottini (anche 3, ma poi diventeranno 4 o 5) che ho voluto chiamare "BISCOTTI MAGHETTI" (i nascondini esistono già e poi questi sono serviti x far sparire quelle stecchine di cioccolato che erano dentro le calze della Befana e che ogni volta che ci passavo davanti come il canto delle sirene di Ulisse mi volevano imprigionare nella tentazione....)

#biscotti semplici che ho fatto con la farina 2 del @molinorachello ma che si possono fare con la farina che preferite... Poi io ci ho messo il cioccolato dentro, ma si possono fare anche vuoti




Vale a dire:

1 uovo
60 g di zucchero di canna (+ quello x la superficie)
60g olio di semi
250g di farina 2
50g di fecola
1/2 bustina di lievito x dolci
25-30g di latte di soia
1 pizzico di sale
Aroma a piacere (io scorza d'arancia bio... cioè del mio giardino)

Stick di cioccolato x riempirli

Zucchero di canna

Montare l’uovo con lo zucchero di canna e l’olio (così lo zucchero si scioglierà bene), aggiungere i restanti ingredienti a parte gli stick di cioccolato se avete intenzione di riempirli.

Ricavare dall’impasto dei cilindretti di circa 5 cm (non serve il riposo, perché non c’è il burro!!!), all’interno dei quali potrete andare ad infilare gli stick di cioccolato, oppure li potete lasciare vuoti.

Rotolateli nello zucchero di canna e via in forno a 180° per 15-20 minuti (basatevi sul vostro forno)

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!

Braci&Abbracci

 

 

14 marzo 2021

LE FRUSTINE CHE CREANO DIPEDENZA

 Eccomi di nuovo qui, ma che strano che mi fa riscrivere qui sul blog....

A parte che mi sento impacciata proprio a scrivere con la tastiera (da quando questa pandemia mi ha messo a casa forzatamente in cassa integrazione, sono sincera scrivo sempre meno con la tastiera del computer!!!), vabbè, ma basta poi prenderci un po' la mano!!!

Oggi voglio condividere con voi queste FRUSTINE che almeno a casa mia ormai sono diventate un vero tormentone....

Facili, veloci e versatili....

La ricetta originale è di Pina Pavone che io ho poi adattato ai gusti di casa...


FRUSTINE

Vale a dire:

200g di farina di semola

200g di farina 0 (oppure 2 oppure farro quella che preferite)

260g di di acqua

7g di lievito di birra fresco

10g di olio

1 cucchiaino scarso di zucchero

1 cucchiaino di sale

PER FARCIRE:

olive - paprika dolce - patè a piacere - erbe miste


Io utilizzo la MDP per preparare l'impasto, così mi resta più tempo per tutte le altre mille cose che ho sempre da fare.

Per cui inserisco prima l'acqua, con il lievito, lo zucchero poi sopra le farine, il sale e l'olio ed aziono la MDP col programma "IMPASTO E LIEVITAZIONE" che dura circa un'ora e 50 minuti.

Poi sulla spianatoia bisogna stendere col mattarello l'impasto fino ad ottenere un rettangolo dello spessore di pochi millimetri. 

Su metà dell'impasto mettere la farcia desiderata (la prima volta ho provato con patè di olive e paprika dolce, ma poi le ho rifatte più volte anche con patè di carciofi!!)

Ricoprire con l'altra metà dell'impasto, tagliare delle fettucce di circa 1 cm che andranno poi un po' attorcigliate su se stesse, appoggiate su una teglia con carta forno ed infornate a 190° fino a doratura.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!

Braci&Abbracci

 

 

9 marzo 2021

MI POTETE TROVARE ANCHE SU INSTAGRAM


 

Creo questo mini post per comunicarvi che mi potete trovare anche su INSTAGRAM

cercandomi come 

mila_m111

Vorrei mettervi il link diretto, ma per quello mi ci vuole ancora un po' di studio 😄!

Anzi se qualcuno di voi ha tanta pazienza e vuole spiegarmi come si fa è super gradito e ringrazio anticipatamente!!!!!

---

Comunque vi aspetto numerosi, là potrete trovare anche ricette che ancora non ho avuto il tempo di mettere qui sul blog.

Per cui vi aspetto tutte/i su INSTAGRAM

GNOCCHI RIPIENI CARCIOFI E POMODORINI

Buongiorno mondooooo,
so che oggi non è giovedì, ma non avete idea di che gioia sia per me riprovare a riprendere in mano il mio micro spazio cosmico racchiuso in questo blog.

Per cui ci riprovo, ho in testa un po' di idee per aggiornarlo, mi piacerebbe avere il vostro supporto con idee e consigli. 
Per cui fatevi avanti!!!!

Intanto vi lascio questa ricettina semplice, ma davvero gustosa.





GNOCCHI RIPIENI CON CARCIOFI E POMODORINI

Vale a dire:
800 gr di patate già cotte
1 uovo
200 gr di farina (compresa quella per la lavorazione)
formaggio Gouda (va bene anche asiago) a cubetti

per condire:
1 carciofo pulito e tagliato a spicchi sottili
1 spicchio d’aglio
qualche pomodorino tagliato a spicchi
formaggio parmigiano


Le patate vanno schiacciate ancora calde con lo schiacciapatate ed amalgamare con l’uovo e la farina.
Ricavare dei filoncini e poi dei cilindretti all’interno dei quali metterete un cubetto di formaggio.
Soffriggere lo spicchio d’aglio in un goccio d’olio, inserire gli spicchi di carciofo e cuocere aggiungendo all’occorrenza un goccio d’acqua di cottura degli gnocchi. Quando saranno morbidi inserire i pomodorini anch’essi tagliati a spicchi.
Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata finché non vengono a galla e lasciarli lì ancora un paio di minuti.
Tuffarli nel sugo e servirli caldi con un’abbondante grattugiata di formaggio, così il formaggio all’interno resterà bello filante

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



8 agosto 2018

RISOTTO CON ZUCCHINE DELL'ORTO ED I FIORI RIPIENI

Lo so che fa caldo, fa tanto caldo, ma bisogna mangiare e soprattutto non bisogna lasciare andare in disgrazia i prodotti dell'orto....
Eccovi un risottino con le zucchine


RISOTTO ZUCCHINE E NOCI
CON FIORI DI ZUCCA RIPIENI

Vale a dire (per 3 persone)
250 gr di riso Carnaroli
 1 zucchina
noci q.b.
1 goccio d’olio
1 goccio di vino bianco (nel mio caso Pinot)
brodo vegetale – olio
formaggio a pasta morbida (io un avanzo di stracchino)
fiori di zucca – provola dolce - acciughe

Soffriggere la zucchina grattugiata a julienne con un goccio d’olio aggiungere il riso per tostarlo e successivamente il goccio di vino. Lasciare evaporare il vino prima di aggiungere il brodo e continuare la cottura del riso.
Mentre il risotto cuoce come da indicazioni (di solito dai 13 ai 15 minuti) pulire delicatamente i fiori di zucca (io ne ho previsti 3 a testa), privarli del pistillo centrale e riempirli con un cubetto di provola ed un’acciuga.
Posizionarli in una pirofila da forno ed infornare a 170° per 15 minuti.
Togliere il riso dal fuoco un minuto prima della fine cottura, aggiungere le noci tritate grossolanamente ed il formaggio e mantecare.
Servire con i fiori di zucca ripieni.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbraci





27 luglio 2018

CRACKER DEL RICICLO CON LE OLIVE

E visto che il primo esperimento era andato bene e che avevo ancora un po' di panini da smaltire ho riprovato a fare questa ricettina aggiungendo le olive. Quando li rinfornate non distraetevi come me, perchè il forno continua a cuocere e si rischia di bruciacchiarne qualcuno!!!



CRACKER DI RICICLO
Vale a dire:
4 panini (credo siano circa da 100 g)
1 bella grattugiata di parmigiano reggiano
olio EVO
olive taggiasche tritate grossolanamente q.b.
acqua - erbe provenzali - sale q.b.
Spezzare grossolanamente il pane in una terrina ed aggiungere acqua fino a coprire, un paio di cucchiai d'olio, le erbe provenzali e le olive taggiasche. Lasciare riposare finchè il pane non avrà assorbito tutta l'acqua. Scolare il pane e con le mani schiaccialo per far perdere l'acqua in eccesso. 
Appoggiare il tutto su un foglio di carta forno e col mattarello stenderlo, una leggerissima spolverata di sale (le olive sono già saporite). Infornare a 200° e cuocere per 15 minuti. Togliere dal fuoco, tagliare e rinfornare per altri 7-8 minuti.
Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



10 luglio 2018

BISCOTTI CON GLI AVANZI DI FRUTTA SECCA

Dopo le numerose gare di nuoto del mio bimbo mi sono rimaste una bella quantità di noci (e frutta secca in generale), frutta secca che gli do normalmente da granocchiare tra una gara e l'altra...
Ma prima che riprenda il campionato e prima quindi che facciano le farfalline meglio usarle per sfornare qualcosa....
Oggi per fare due biscottini....

BISCOTTI NOCI E CIOCCOLATO

Vale a dire:
200 g di farina 00
250 g di burro
70 g di zucchero
1 uovo
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di buccia di mandarino essiccata e frullata*
20 g di gocce di cioccolato fondente (tenute in freezer prima dell'uso)

* questo inverno ci siamo sbizzarriti a provare ad essiccare e frullare anche la scorza dei mandarini...profumatissima!!!!
Nella planetaria (ma si possono fare anche a mano) versare tutti gli ingredienti....(più veloce di così si muore!!)
Formare due salsicciotti e metterli su una teglia da forno foderata di carta forno. Infornare in forno già caldo a 180° per 15-20 minuti. Togliere dal forno aspettare che si raffreddino un po' prima di tagliarli e reinfornali per altri 5-10 minuti.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci

2 luglio 2018

CRACKER DI RICICLO

Avevo visto questa ricettina in giro sul web, ma sinceramente non ricordo da chi, comunque la ringrazio, perchè è davvero una bella idea almeno per me che odio gli sprechi!! Non mi ero segnata gli ingredienti esatti, per cui ho fatto molto ad occhio




CRACKER DI RICICLO
Vale a dire:
4 panini (credo siano circa da 100 g)
1 bella grattugiata di parmigiano reggiano
olio EVO
erbe provenzali - semi di sesamo q.b.
acqua - sale q.b.
Spezzare grossolanamente il pane in una terrina ed aggiungere acqua fino a coprire, un paio di cucchiai d'olio e a piacere le erbe provenzali. Lasciare riposare finchè il pane non avrà assorbito tutta l'acqua. Scolare il pane e con le mani schiaccialo per far perdere l'acqua in eccesso. 
Appoggiare il tutto su un foglio di carta forno e col mattarello stenderlo, cospargere con semi di sesamo e una spolverata di sale. Infornare a 200° e cuocere per 15 minuti. Togliere dal fuoco, tagliare e rinfornare per altri 7-8 minuti.
Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



25 giugno 2018

RIVISITAZIONE IN RITARDO

E' troppo tardi?
Mi ero dimenticata di postarla...
Ero convinta che la settimana scorsa avendo spedito il piccolo in ritiro con la squadra di nuoto avrei avuto un po' più di tempo da dedicare alla cucina ed al mio micro blog spazio...invece...
Avevo preparato l'altra notte un post, ma poi mi sono resa conto rileggendolo che era troppo cattivo, o meglio che non ne valeva la pena...certa gente non merita neanche lo spreco di scrivere che esiste...per cui giro pagina e vado avanti....
Non lo avevo mai provato, ma me ne era stato parlato e da curiosa come sono ho voluto provare...



UOVA ASPARAGI E GRANCHIO

Vale a dire:
uova sode
asparagi lessi
1 scatoletta di granchio
olive taggiasche

Mentre mettere a scolar eil granchio tritare grossolanamente le uova sode e le olive taggiasche. Tenere alcune punte di aspagaro da parte per decorare, mentre coi restanti tagliateli a pezzettini. Mescolare uova, granchio ed olive e servire appoggiandole sopra le punte di asparago tenute da parte. Io per dargli un aspetto più gradevole ho utilizzato un coppapasta.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci

19 giugno 2018

SERATONA CON GLI AMICI DELLA PISCINA

Sì, proprio una bella serata....
E' stato organizzato tutto a regola d'arte: chi ha portato la pasta fredda, chi l'insalata di pesce, chi i formaggi e gli affettati, i padroni di casa super ospitali con le loro "specialità", chi ha preparato le "tigelle"....sì tutto buono. Non mancava proprio nulla, anzi come sempre le cibarie erano in super abbondanza....
Seduta al mio fianco non poteva che esserci lei, la mia compagna di corsia, amica ormai da anni, confidente e fantastica persona...
Grazie della fantastica serata davvero a tutti....
Ma davvero pensavate che io mi fossi presentata a mani vuote?
Volevo fare le crescentine, ma poi mi sarei sentita in imbarazzo visto che i padroni di casa le preparavano a modo loro...per cui sarà magari per la prossima volta....
Per questa volta ho portato una torta salata (molto simile ad una già presentata a voi qui, con qualche piccola modifica) che avrei voluto farcire con verdura fresca cruda, ma alla mia amica Francy la rucola non piace e così per lei, e solo per lei ho molto volentieri cambiato la farcitura.




CROSTATA SALATA MORBIDA VEGETARIANA

Vale a dire:
210 g di farina 0
2 uova grandi
60 g di olio di semi
150 g di latte
90 g di parmigiano grattugiato
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito istantaneo per torte salate

Per farcire:
formaggio spalmabile
verdure mix al forno
ovoline di mozzarella
foglie di menta fresca


Nell'impastatrice o nel mixer inserire le uova ed iniziare a montarle con un pizzico di sale. quando saranno belle spumose aggiungere tutti gli altri ingredienti.
Oliare bene uno stampo furbo e versare tutto il composto.
Forno preriscaldato a 170° e cuocere per circa 20 minuti.
Mentre la crostata si cuoce pulire e cuocere le verdure come indicato qui, ovviamente potete utilizzare tutte le verdure che volete. In questo caso ho usato melanzane, zucchine, cipolla di tropea, peperoni e pomodorini.
Quando sia la torta che le verdure saranno raffreddate farcire la torta mettendo come base il formaggio spalmabile e sopra tutte le verdure. Guarnire con ovoline di mozzarella e foglioline di menta. 

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci


FINTI CROISSANTS AL CACAO

  Ed eccomi qua per condividere con voi questi “finti croissants” che ho preparato qualche tempo fa, ma che ancora non avevo postato qui sul...