Pagine

26 settembre 2016

HAMBURGER DI MELANZANE

Sabato mattina mi sono svegliata presto, mi sono preparata un bel te e gustandemole mi sono detta "Mi...devi assolutamente fare la brava e mettere a posto foto e ricette"
Apro il computer, prendo la macchina fotografica, il mio blocco appunti, la mia penna mitica Bic dai 4 colori (ve la ricordate quella bianca e blu, io ancora oggi ne vado matta!!!) e via nel silenzio della mattina (eliminando quei cacciatori del piffero che non solo mi disturbano, ma anche non li sopporto, facile aspettare le prede ai bordi del bosco dove loro si riparano!!!...ma per questa discussione ci vuole troppo tempo!!!!)..
Mamma mia quante foto..alcuni piatti me li ricordo appena...
Di certo non posso dimenticarmi di questi hamburger visto che ormai li preparo una settimana sì e quella dopo anche....li preparo con tutte le verdure crude e cotte (cotte alla griglia, al forno, lessate, saltate in padella)
Sì, sono stati i più gettonati della stagione, cosa stranissima anche più delle classiche polpette che nessuno ha mai chiesto!!!
Qui ve li propongo con un avanzo di melanzane grigliate, ma vi tormenterò con altre versioni prossimamente (viste le foto!!!!)


HAMBURGER DI MELANZANE

Vale a dire:
1 confezione di ceci in scatola (altrimenti potete usare quelli secchi, ma richiedono più tempo)
melanzane (nel mio caso erano grigliate)
2 cucchiaini di tajine (pasta di sesamo)
1 fetta di pane toscano (io lo uso fresco)
1 mazzolino di prezzemolo
1 uovo piccolo

Nel mixer mettere il pane e ridurre in briciole, aggiungere tutti i restanti ingredienti. Io non frullo tantissimo, perché voglio che si sentano sotto di denti i vari ingredienti (ceci, melanzane).
Salare a piacere.
Scaldare una piastra antiaderente e con le mani o con l’aiuto di un coppa pasta preparare gli hamburger e cuocerli da entrambi i lati.
Potete servirli con tutte le salse possibili ed inimmaginabili nel centro di un bel piatto di verdura fresca...

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



23 settembre 2016

PIATTO VELOCE...BRUSCHETTONA

Si capisce che sono da sola e che, soprattutto, non ho grande voglia di spignattare?
Beh a dire il vero questa settimana ho sempre corso come una trottola tra pulizie di casa, pulizie del "nido", corri a portare il piccolo a scuola, vallo a prendere e portalo ad allenamento, portalo a casa preparagli da mangiare, controlla la cartella, preparala per il giorno dopo....bla bla bla...
...ed ogni volta mi accorgo che il mio piatto è sempre vuoto e soprattutto che non ho neanche preparato nulla!!! no xe ben...come penso di stare in piedi se almeno non mangio qualcosina?
E così ho aperto il freezer, presa fuori unabella fetta di pane (il mio quello senza impasto) accendo il forno e mentre lei si scongela controllo in frigo/orto che coso ci posso cacciare sopra...
Forse è il caso che vada anche a fare la spesa!!!



BRUSCHETTONA CON POMODORINI, TAGGIASCHE, CRUDO E BURRATA

Vale a dire:
fette di pane pugliese
pomodorini
olive taggiasche
burratina (da 100gr)
prosciutto crudo
foglie di basilico fresco

Tostare le fette di pane e nel mentre tagliare i pomodorini a cubetti e condirli a piacere.
Farcire le fette di pane con i pomodorini, qualche oliva taggiasca, la burratina e qualche fetta di crudo.
Servire con del basilico fresco spezzettato.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



21 settembre 2016

VELOCISSIMAMENTE...CORN DOG

Questo anno proprio sembrava che di friggere nonme ne sarebbe venuta la ben che minima occasione, poi quando ti accorgi che non c'è niente da preparare di sfizioso per il piccolo ed il suo amichetto a parte quei wurstel giganti che non mancano mai in frigo allora mi si è accesa la lampadina.
A dire il vero forse è stato più un flash...in super velocità ho preparato il pranzo per il piccolo mentre alla fine io mi sono mangiata la mia solita insalatona....
Ecco magari potevo usare i wurstel un po' più piccoli, ma quelli erano già finiti....


CORN DOG

Vale a dire:
6 wurstel
80 gr di farina fioretto
120 gr di farina 00
2 uova
100-130 gr di latte
1 cucchiaino di lievito per torte salate
½ cucchiano di zucchero
2 cucchiaini di senape piccante
sale
olio di semi per friggere

Preparare la pastella mescolando le farine, con le uova, il latte, il lievito lo zucchero e la senape. La quantità di latte dipende tanto dalla farina. Si dovrà ottenere una pastella non troppo liquida, ma neanche troppo soda.
Infilare i wurstel con degli spiedini e passarli nella pastella.
Immergere gli spiedini nell’olio già caldo a 170° e rotearli fino a totale doratura.
Due chicchi di sale e sono pronti per essere azzannati.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



19 settembre 2016

TORTA RICOTTA E AMARETTI

Ma quanto è piovuto in questi giorni?
Poi oggi che si torna al lavoro il cielo si sta aprendo!!! Non è possibile....
Ho con grande gioia acceso il forno, non solo per cucinare, ma anche per dare un po' di temporino alla cucina!!!
Non mi ero organizzata per preparare un dolce, a dire la verità non avevo nessuna voglia di cucinare nulla, ma per fortuna come sempre il mio frigo e la mia dispensa mi aiutano ed io aiuto loro ad eliminare i rimasugli (in questo caso quella cucchiaiata o poco più che era rimasta dalla cena di sabato sera....)




TORTA RICOTTA E AMARETTI

Vale a dire:
300 gr di farina 00
150 gr di fecola
1 bustina di lievito per dolci
100 gr di burro
180 gr di zucchero
60 gr di ricotta
3 uova
40 gr di liquore all’amaretto
1 cucchiaino di bicarbonato
125 gr di latte

In più:
zucchero in granella – amaretti – gocce di cioccolato – zucchero a velo

Preriscaldare il forno a 180°.
Montare con le fruste le uova con lo zucchero ed il bicarbonato finchè non si otterrà un composto bianco e molto spumoso.
Aggiungere i restanti ingredienti delicatamente.
Versare in una teglia da forno foderata con carta forno. Guarnire con granella di zucchero, qualche amaretto sbriciolato e delle gocce di cioccolato. Spolverare con zucchero a velo ed infornare per 45-50 minuti (vale comunque la prova stecchino)
Lasciare raffreddare prima di servire magari con un’altra spolverata di zucchero a velo.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



14 settembre 2016

ANCORA GELATO...

Estate del gelato fatto in casa, penso che anche questa sarà ricordata così a casa mia questa estate…
Per piccini, ma anche per grandi…il gelato piace sempre e a tutti.
Questa versione ha un po' di alcol, per cui magari è più adatto ai più grandi anche se inserendolo nel latte ancora caldo credo che la parte alcolica svanisca, ma non si sa mai, meglio non correre rischi!!!


GELATO CON CAFFE’ E CREMA AL WHISKY

Vale a dire:
150 gr di latte fresco
100 gr di cioccolato al caffè e crema alla vaniglia Ritter
3 cucchiai di crema al whisky
1 uovo
200 gr di panna liquida

Scaldare il latte e mettere a sciogliere il cioccolato. Portare a 80-90° ed inserire l’uovo (a quella temperatura l’uovo si pastorizza) e frullare subito col frullatore ad immersione.
Aggiungere la crema al whisky e mettere in frigo per alcune ore.
Introdurre la crema con la panna nella gelatiera ed azionarla (circa 25 minuti), ma varia da macchina a macchina.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...