Pagine

2 novembre 2016

KATMER SALATI

Tempo fa avevo postato i katmer dolci, oggi perchè sono un po' così vi posto quelli salati. Che buoni...
Buoni per fare colazione, per un festa dei bambini o per un apericena!!!!
Liberate la vostra fantasia....




KATMER SALATI DA FARCIRE

Vale a dire:
300 gr di farina 0
300 gr di farina 00
10 gr di lievito di birra fresco
2 uova
15 gr di zucchero
200 gr di latte + 50 gr di acqua
1 cucchiaino di malto d’orzo
10 gr di sale
70 gr di burro bavarese

In più:
1 uovo + 1 goccio di latte
semi di sesamo

Nella planetaria inserire l’acqua con il lievito di birra ed il malto d’orzo e mescolare per sciogliere il lievito.
Inserire poi il latte e metà farina e mescolare con il gancio a K. Inserire un uovo, lo zucchero e metà della farina rimasta.
Quando il tutto si sarà inglobato aggiungere il secondo uovo, il sale e la restante farina.
Continuare ad impastare ribaltando un paio di volte l’impasto finchè non si sarà ben incordato.
Ora inserire un po’ alla volta il burro aspettando che si incorpori bene prima di continuare ad aggiungere burro. Cambiare il gancio K con il gancio ad uncino e continuare finchè il composto non sarà ben incordato e si staccherà dalle pareti e si presenterà bello liscio.
Mettere in una terrina a lievitare fino al raddoppio.
Ora dividere l’impasto in 10 palline e lasciarle nuovamente lievitare per circa 1 ora.
Stenderle aiutandovi con un mattarello ottenendo dei cerchi diam. 20 cm. circa. Tra ogni cerchio spennellare del burro fino ad ottenere una torretta da coprire con pellicola e mettere in frigo per circa 30 minuti.
Tirare fuori dal frigo e stendere col mattarello fino ad ottenere un cerchio diam. 35-40 cm.
Ricavare ora 16 triangoli che andranno arrotolati partendo dalla base fino al vertice che andrà tenuto sotto per evitare che si apra durante la lievitazione e la cottura.
Mettere i 16 cornetti in una teglia foderata con carta forno e coperti con pellicola fino al raddoppio.
Preriscaldare il forno a 180°-190°.
Prima di infornare spennellare con l’uovo mescolato al goccio di latte ed una spolverata di semi di sesamo.
Infornare per 18-20 minuti o comunque fino a doratura.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



25 commenti:

  1. Cara quanto tempo che non passo da te, ritrovo un blog sempre più ricco e bello e questa ricettina davvero super!! Copio copio! Un abbraccio Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elisa, come vedi qui le porte sono sempre aperte!!!
      Un abbraccione

      Elimina
  2. i tuoi cornetti sono davvero perfetti, hanno un aspetto golosissimo e un colore dorato che fa venir subito voglia di addentarne uno! stavolta ti sei davvero superata, complimenti!

    RispondiElimina
  3. Wow splendidi, una vera golosità per chi come me ama il salato!

    RispondiElimina
  4. Sai che li preferisco salati???? :-* smackkk

    RispondiElimina
  5. Già volevo provare quelli dolci , il burro bavarese è in frigo , poi tu posti questi mamma mia che belli e chissà che buoni ...da provare 😁😁😁

    RispondiElimina
  6. Complimenti! Sono bellissimi e molto invitanti! Metto nella mia raccolta! Grazie!

    RispondiElimina
  7. Devo provarli sia quelli dolci che questi salati.

    RispondiElimina
  8. Bellissimi questi cornetti!!! E sono anche salati, come piacciono a me.

    RispondiElimina
  9. Mamma mia si mangiano con gli occhi! Sono superlativi! :) Un bacio

    RispondiElimina
  10. Sono rimasta incantata dalla loro bellezza e perfezione,sono sicuramente di una bontà e di una goduria unica:)))grazie infinite per la condivisione Mila e i miei migliori e più sinceri complimenti,bravissima come sempre:)).
    Un bacione:)
    Rosy

    RispondiElimina
  11. Hanno un aspetto davvero strepitoso e non oso immaginarmi il piacere di un aperitivo/spuntino/merenda in loro compagnia...

    RispondiElimina
  12. salati per me e farciti con qualche cosa di sfizioso ! Bella ricetta, grazie !

    RispondiElimina
  13. Sono spettacolari!! Obbligatorio conservare la ricetta e provarli! :)

    RispondiElimina
  14. Che bontà questi cornetti!!!! =)

    RispondiElimina
  15. Che meraviglia cara, salati ancora più buoni che dolci. Complimentissimi
    A presto

    RispondiElimina
  16. Che buoni e che belli da presentare!

    RispondiElimina
  17. Da quanto non mi fermavo da te! Oggi finalmente mi godo un po' di relax e mi godo i tuoi katmer :p è bello ritrovare ricette sfiziose e gustose! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  18. Bellissimi!!! Grande Mila, non so se preferisco quelli dolci o quelli salati, nel dubbio li scelgo entrambi!!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  19. Oddio, muoio. Anzi, sono morta. Tu sei la regina dei lievitati ^_^ Milaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  20. Troppo belli da vedere e buonissimi da mangiare, bravissima!!!
    Baci

    RispondiElimina
  21. hanno un aspetto magnifico...copio la ricetta..Grazie|!
    bacio

    RispondiElimina
  22. ora tu non ci crederai; ma ho qui davanti a me la ricetta dei katmer che avevo postato moltissimo tempo fa e che non rifaccio da almeno tre anni. Dunque che sono deliziosi già lo so ^_^, ma siamo in perfetta sintonia. Che meravigliosa sfogliatura, la tua; fa venire fame!!! Un bacio

    RispondiElimina
  23. Mila questa ricetta te la "rubo" sicuramente... devo assolutamente provarla! Il tuo risultato è ottimo!!!

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento, suggerimento o critica, tutto può aiutare a migliorarsi....
Magari non immediatamente, ma appena posso passerò a ringraziare tutti!!!

TORTA ANANAS E COCCO

Di solito l’ananas sciroppata la compero per il mio bimbo che ogni tanto viene assalito dalle voglie e me la chiede. Ma visto che quel ba...