Pagine

13 marzo 2013

PAIN AU CHOCOLAT

Questa ricettina l’ho preparata per la festa delle donne per addolcire la mattinata alle maestre dell’asilo ed alle colleghe dell'ufficio…con l'illusione di prendere un caffè in un bistrot di Parigi!!!
Lo avrei dovuto pubblicare venerdì scorso, ma sono certe concorderete con me che tutti i giorni le donne dovrebbero festeggiare, nulla togliendo agli uomini credo che ci facciamo un discreto mazzo tutto l'anno!!!
E quindi ne approfitto per augurare a tutte le donne che passeranno per il mio blog un sincero augurio sperando vivamente che abbiano fine le violenze sulle donne…. e le dedico anche a tutti quegli uomini che rispettano le donne…perchè nessuna donna credo giri per strada con un cartello con su scritto "stuprami" in qualsiasi modo sia vestita...e quelle che subiscono sopprusi dietro le mura domestiche, forse hanno mariti che non le meritano, e non è 'amore' picchiare una donna e tantomeno sminuirla verbalmente...
AMORE=RISPETTO

E ne approfitto per consigliarvi di andare a visitare il blog di Viviana "Vivi in cucina", io l'ho scoperto da poco, ma sono certa che non ne resterete delusi!!!!
 




PAIN AU CHOCOLAT
au lait et noir

Vale a dire:
490 gr di farina Manitoba Molino Cosma
280 ml di latte di soia a temperatura ambiente
16 gr lievito di birra
1 cucchiaino aroma vaniglia
80 gr di zucchero + 1 cucchiaino
10 gr di sale
25 gr di burro bavarese

per sfogliare:
250 gr di burro tedesco

cioccolato fondente e al latte

per decorare:
1 tuorlo + un goccio di latte

Nel latte mettere a sciogliere il lievito di birra ed il cucchiaino di zucchero, intanto pesare e preparare gli altri ingredienti.
Io ho fatto tutto nella planetaria, per cui prendere la ciotola della planetaria e mettere la farina, lo zucchero ed inglobare il latte col lievito. Avviare la macchina con la foglia a vel 1. Quando vediamo che la farina avrà assorbito il latte inserire il sale ed il burro a pezzetti (prima di mettere il pezzo successivo aspettare che sia inglobato), per ultimo inserire l’aroma vaniglia.
Cambiare la foglia con il gancio e lasciare andare l’impastatrice per circa 5-10 mins finchè l’impasto non si staccherà dalle pareti e sarà liscio ed elastico.
Mettere l’impasto sulla spianatoia, dividerlo in due panetti di egual peso, stenderli leggermente e  piegarli in 3. Rimettere gli impasti in 2 ciotole, coprire con pellicola e lasciare riposare per circa 1,5 - 2 ore (io in cucina avevo 23°)
Prendere il burro, dividerlo in due e mettere entrambi i panetti tra due fogli di carta forno, spolverarlo con della farina e col mattarello stenderlo a rettangolo (circa 20x12 cm) e mettetelo in frigo (o in freezer).
Passato il tempo prendere un impasto alla volta e col mattarello stenderlo in un rettangolo ( circa 38x22 cm), mettere il burro al centro (togliete però bene la farina che avevate usato prima di appiattirlo), piegare prima una parte sopra al burro e poi l’altra sigillando bene i bordi. Girare l’impasto di 90° e col mattarello partendo dal centro schiacciare il panetto fino a portarlo ad uno spessore di circa 1 cm (se riuscite anche meno). Vi garantisco che la prima volta controllerete tutte le misure, poi diventerà quasi meccanico!
Fare la prima piega a 3 e mettete i panetti avvolti in cellophan in frigo per 30 mins (contate che io tra una piega e l’altra ho fatto anche i mestieri di casa, per cui i miei tempi sono davvero indicativi!!!)
Trascorso il tempo tirare fuori il panetto e ripetere l’operazione per altre 2 volte.
Stendere uno dei panetti (lasciando l’altro in frigo fino al momento di usarlo) in un rettangolo dello spessore max di 1 cm (se riuscite a stenderlo di più meglio!!!), io mi sono fatta una sagoma di cartoncino rettangolare 9x7, se li volete medi, se invece li volete più grandi 11x7 sono perfetti.
Mettete sul bordo più lungo una barbettina di cioccolata (andrebbe fondente, ma se non piace va benissimo quella al latte) ed arrotolate i rettangoli su se stessi.
Posizionateli su una teglia foderata di carta forno, coprire con pellicola e lasciare riposare per circa 1,5 ora.
Spennellare con il composto di tuorlo e latte, e via in forno preriscaldato a 190° per 20 mins (o finché non saranno belli colorati).
Vi accorgerete che lieviteranno più in forno durante la cottura che nel tempo di riposo.
Metterli a raffreddare sulla griglia.
Il giorno successivo prima di mangiarli basterà scaldarli 20 sec nel micro o alcuni mins nel forno, così il cioccolato al centro si scioglierà ed il burro ammorbidito renderà i pain come appena sfornati.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!

Braci&Abbracci




33 commenti:

  1. Mi sembrano perfetti!!
    buona giornata!
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avrei magari dovuto aspettare un po' di più per aprirlo per la foto, ma ero troppo agitata....
      Buona giornata

      Elimina
  2. Grazie Mila.. le tue parole tanto incisive ma tanto vere le condivido. Anche perchè un dolore grande me le fa sentire più che mai, ogni giorno della vita. Ma.. questi panini cosa non sono?! Che SPETTACOLOOOO! Giuro, appena ho visto la foto avrei leccato lo schermo!! :D Sei unica, amica mia!! TVTTB!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggendo le tue parole avrei voglia di stringerti (ovviamente senza farti male!!!)...certi uomini sarebbero da prendere per le palle ed appenderli alla torre degli Asinelli....
      TVB e sappi che ci sono!!!
      Un abbraccio con tutto il cuore

      Elimina
  3. Un'opera d'arte, sono spettacolari!! Magari avessi la pazienza di farli. Ma è tutta questione di volontà credo. E nel tuo caso, di bravura.
    Complimenti, spero abbiano gradito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gradito, gradito....
      Un abbracciotto

      Elimina
  4. Cosa dire semplicemente spettacolariiiiiiiii. BRAVISSIMAAAA

    RispondiElimina
  5. Mila sono perfetti!Mi ricordano le colazioni delle vacanze in Corsica , quando , davanti a croissant e pain au chocolat preferivo i secondi ...e in 25 anni quanti ne ho mangiati!!!
    Io non ho ancora il '' coraggio ''di farli , mi godo la vista dei tuoi....
    Sono veramente lusingata per la premura che hai di parlare del mio blog nel tuo post, grazie , grazie di cuore ,mi fa tanto piacere, un bacione. Vivi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Viviana mi sono permessa, perchè credo che alcuni blog abbiano meno visibilità di quanto si merita e tu sei una di quelle che meriterebbe di essere più cliccate...
      Sono certa che se ci proverai ti verranno viste el tue opere...
      Un abbracciotto

      Elimina
  6. Ciao Mila!
    E' verissimo amore UGUALE rispetto....
    e ora lasciati dire che sei una maga con i lievitati e la pasticceria in genere...ma sei per caso una pasticcera???? O forse lo eri nella tua vita passata ;)
    Sembra quasi facile a detta tua....quindi li rifaccio subito!!!!!!!!
    Baci
    Federica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fede...quasi ti adoro...ed oggi avevo proprio bisogno di qualcuno che mi tirasse su il morale facendomi sentire 'positività'....
      Sinceramente non so cos'ero nella vita precedente, ma ne sto pagando tante in questa vita, per cui meglio non saperlo!!!!
      Penso sia una passione, a me sfogliare come ho detto in un altro post mi rilassa e mi aiuta a non pensare, per cui posso dire che mi piace e non mi pesa. In più sono una super golosa, per cui o vado a vivere in pasticceria (ma a volte mi deludono) o mi lancio ed a volte ho anche belle soddisfazioni come questa tua!!!
      Grazie milleeeeee!!!
      Un abbracciotto

      Elimina
  7. oh oh questi li devo fare e non devono aspettare tanto,sono spaziali!! ma sei bravissima Mila!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. Bravissima!!!
    I tuoi pain -au-chocolat sono supergolosi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, mi sa che i prossimi saranno i tuoi Kranz....non riesco a togliermeli dalla testa!!!!

      Elimina
  9. torre di dolcezze, sublime.bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, sempre davvero gentile!!!

      Elimina
  10. Sono a dir poco strepitose!!! Bravissima

    RispondiElimina
  11. Sono perfetti e dolcissimi, complimenti.
    Se passi a trovarmi c'è un premio per te.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intanto ti ringrazio qui, poi passo a ringraziarti di persona...
      Un abbracciotto

      Elimina
  12. Scusa Mila , ma il tuo blog e' fantastico ,bello bello , mi unisco volentieri , non voglio perdermi nulla !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, mi sento sempre piccola piccola quando qualcuno mi fa un complimento, ma mi fa davvero piacere...
      Grazie

      Elimina
  13. Brava Mila che usi il Mestolo Birichino per incantare ma anche come spada levata a difesa di chi non può difendersi. Hanno le parole ferme in gola ed i lividi evidenti sulle braccia e sul viso. Sei caduta? le chiedi. Lei esita e dice no. Spesso il suo armadietto resta chiuso giorni. Sottovoce una mia carissima collega le ha detto "non permettergli di farti questo". Ha risposto "non è sempre così". Magari una di loro vedrà il tuo post leggerà, si farà il pain au chocolat, e reagirà! Perdona lo sfogo ma è lì a due passi da me e non riesco ad aiutarla. E anche a te un abbraccio grande! non sò cosa ti turba ma ti fa star male e qs mi spiace. Buona giornata a te e a tutte noi popolo rosa, Robin
    Evviva Francesco first!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Robin sei un angelo, ma per fortuna nel mio caso è solo un po' di malinconia (pensieri e sogni nel cassetto che ho dovuto/voluto chiudere...)....
      Vorrei poter prendere quegli uomini e contraccambiare con la stessa moneta!!!
      Buon week end Robin a te e tutta la famiglia

      Elimina
  14. Mila mon amie, tes petits pains au chocolat sont une merveille. Tu les as parfaitement réussis.
    Cette pâte feuilletée est parfaite.
    BRAVO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    A bientôt

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mercì mercì beaucoup....tu est trop gentil
      A bientôt mon amie

      Elimina
  15. Concordo con te si devono festeggiare tutti i giorni le donne!!! Se poi per festeggiare ci sono anche questi beh e' il massimo!!! Sono venuti benissimo!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho aperto un po' troppo presto, avrei dovuto aspettare almeno altri minuti, ma così si è visto il ripieno....
      Buon week end con un groppo abbraccio

      Elimina
  16. Wow!!!! che meraviglia!!!! Bravissima! devo provare a fare un lievitato sfogliato e a dirla tutta ho un po' di timore..... Ciao Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anna provaci e vedrai che resterai soddisfatta!!!

      Elimina

Grazie per ogni commento, suggerimento o critica, tutto può aiutare a migliorarsi....
Magari non immediatamente, ma appena posso passerò a ringraziare tutti!!!

ARRIVERA' LA VOGLIA DI NATALE...

Giro suoi vostri blog e nella maggior parte si sente già aria di Natale....si sfornano panettoni, pandori, biscotti speziati. Si prepararo ...