Pagine

5 marzo 2013

ARROSTO DI TACCHINO CON MELE, ARANCE E MIRTILLI

Che fatica, che fatica, che fatica!!!
Sì, sto cercando durante la settimana di trattenermi dal mangiare di tutto e di più, o almeno sto cercando di rientrare del mio ‘regime alimentare controllato’.
Ma che fatica, ragazz!!!
Questa mia scelta non è certo per la fatidica ‘prova costume’, lì ci vorrebbe troppo impegno!!!
…ma per le mie povere ginocchia!!!!
Ci metterò il mio impegno, ma la vedo dura…mi piace mangiare ed ancor più forse fare da mangiare, spignattare, impastare, sfogliare….
Ero partita pensando di tagliare a fette la carne e cuocermela sulla piastra…poi gli ho dato una svolta, una bella svolta!!!
Non mi sono dimenticata il sale, non l’ho messo appositamente!!!!

ARROSTO DI TACCHINO CON MELE, ARANCE E MIRTILLI ROSSI

Vale a dire:
1 petto di tacchino tagliato a libro
1 mela Pink Lady
speck affettato q.b.
1 arancia bio
mirtilli disidratati
1 cucchiaio d’olio
3 o 4 meline rosse

Battere un po’ il petto di tacchino dopo che l’avete aperto (o ve lo fate aprire dal macellaio!!!) col batticarne.
Foderate l’interno con uno strato di fette di speck, pelate la mela Pink Lady e tagliatela a fettine sottili per ricoprire tutto lo speck, cospargeteci sopra un paio di manciate di mirtilli rossi e la scorza dell’arancia.
Arrotolare l’arrosto. Stendere sul tagliere le fette di speck ed avvolgerle attorno all’arrosto. Legare l’arrosto con lo spago da cucina.
In un tegame mettere il cucchiaio d’olio e mettere a sigillare il pezzo di carne su tutte le sue parti.
Quando sarà tutto sigillato versare all’interno del tegame il succo di mezza arancia e le meline rosse lavate e tagliate in 4 spicchi con la buccia e qualche mirtillo.
Infilare in forno già caldo a 180° per 30 mins, bagnando ogni tanto col sughino nell’arrosto. Tirare fuori dal forno ed adagiarci sopra la restante metà dell’arancia tagliata a rotelle e reinfornare fino a totale cottura. Io l’ho cotto nel forno della cucina economica, per cui i miei tempi sono sballati, ma alla fine è rimasto dentro 1 ora e 20 mins.
Tirarlo fuori dal forno avvolgere l’arrosto nella stagnola per almeno 15 mins prima di tagliarlo, così le fette resteranno integre, ma ancora calde….
Vi garantisco che era ben cotto, ma non è diventato stopposo rischio che a volte si corre col tacchino.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!

Braci&Abbracci

15 commenti:

  1. Dai Mila.. sono certa che ce la farai!! Un piccolo sforzo ancora, siamo con te amica mia..! E che piatto delizioso hai preparato.. adoro l'accostamento di carne e frutta, sul serio!! Complimenti e un abbraccio pieno d'affetto! :)

    RispondiElimina
  2. Ciao Cara!
    molto appetitoso il tuo arrosto anche se non hai messo volutamente il sale... mi piace tantissimo!
    Baci
    Federica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede...quando è possibile preferisco evitare il sale (anche perchè spesso me lo dimentico!!!)
      Buona gioranta

      Elimina
  3. Ciao Mila, il tuo arrosto ha un aspetto davvero invitante!!
    Io ancora non ho provato l'abbinamento carne\mela (solo tacchino\pollo e arancia e lo adoro!), questa ricetta mi incuriosisce e la vorrei provare!!
    Baci
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nella vita bisogna osare...Buona giornata

      Elimina
  4. Senza sale, ma ugualmente gustoso. Secondo me ce la farai, non ti arrendere. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Ciao , sono Viviana e seguiro' molto volentieri le ricette del tuo bel blog , se vuoi dare un' occhiata al mio : viviincucina.blogspot.com.
    Ciao, ciao.

    RispondiElimina
  6. dai ti ammiro per l'impegno della dieta ma soprattutto per questo arrosto perfetto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tentar non nuoce...poi spero di farcela, ma mi conosco troppo bene "so rinunciare a tutto tranne che alle tentazioni" diceva quello!!!
      Buona giornata

      Elimina
  7. E se facessimo delle belle fette delle nostre cicce sparse e le spadellassimo con mirtilli e arance?cena pronta filiera corta e linea ritrovata!! Troppo cruento?e da una vegetariana poi!! Ciao carissima Mila!non mi sono scordata di passare:ho solo dei turni sfavorevoli. Un abbraccio e complimenti: io non apprezzerò mai ma la tua fantasia è grande! Robin

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so Robin, ma lo sai che ogni tanto penso anche a te... Qui tempo infame!!! Un abbracciotto e spero con la prossima ricettina di riuscire ad accontentarti...promesso 'no carne'...

      Elimina
  8. E con un arrosto così come fai a metterti a dieta??? E' impossibile!!! Brava, hai avuto un'idea originale e gustosa, vorrei provarlo, forse un giorno lo farò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh ma qui cado anche bene, perchè questo rientra nella mia 'alimentazione controllata, di olio ce n'è un cucchiaio poi è tutto cotto nel succo dell'arancio e addirittura non c'è sale perchè c'è già lo speak...il problema per me è rinunciare ai dolci!!!!
      Un abbracciotto

      Elimina
  9. complimenti per il blog e ottima ricetta...bravaaaa

    RispondiElimina
  10. questa ricetta mi piace da morire troppo buoni questi accostamenti complimneti

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento, suggerimento o critica, tutto può aiutare a migliorarsi....
Magari non immediatamente, ma appena posso passerò a ringraziare tutti!!!

SANO REGIME ALIMENTARE: RISO CON VERDURE, PINOLI E ZESTE DI LIMONE

Non mi piace mai parlare di dieta, normalmente preferisco il termine "regime alimentare ridotto", questo perchè non credo che per ...