Pagine

17 gennaio 2018

CREME CARAMEL IN PENTOLA A PRESSIONE

Che ricetta bombardosa!!!
Gira nel web già da tempo, ma non l'avevo mai provata....
Mi sa che il post su cui l'avevo annotata resterà attaccato alla mensola della cucina come promemoria in caso di necessità di un dolce veloce, di sicuro successo!!!!
Ottimo come monoporzione (e sicuramente anche più comodo da cucinare), ma anche per uno stampo unico (mi raccomando prendete bene le misure per poterlo inserire ed estrarre!!!)




CREME CARAMEL NELLA PENTOLA A PRESSIONE

Vale a dire:
250 g di panna fresca
450 g di latte fresco intero
4 uova medie
150 g di zucchero
estratto di vaniglia q.b. (sono andata ad occhio)

per il caramello:
4 cucchiai di zucchero
2 cucchiai d’acqua
1 cucchiaino di succo di limone

Partire preparando il caramello per gli stampini (o lo stampo se ne usate uno grande, ma prima provate che entri nella pentola a pressione!!!!). Mettere in un tegamino lo zucchero con l’acqua ed il succo di limone e lasciare andare finchè lo zucchero sarà di un bel color biondo. Distribuire negli stampini (o nello stampo).
Intanto in un tegame mettere il latte, la panna (grazie Dani per avermi fatto notare che mi ero domenticata di segnarla nella procedura) e l’estratto di vaniglia sul fuoco e portare ed ebollizione.
In una terrina sbattere leggermente le uova con lo zucchero. Quando il latte inizierà a sobbollire toglierlo dal fuoco e versarlo mescolando continuamente nella terrina con le uova e lo zucchero.
Mescolare bene ed aiutandovi con un mestolo riempire gli stampini (o lo stampo).
Coprire con un foglio di alluminio.
Nella pentola a pressione mettere sotto della carta forno (io l’alluminio) piegata per tenere leggermente sollevati gli stampi e versare un po’ d’acqua (circa 2 dita) posizionare gli stampini, chiudere la pentola a pressione ed iniziare la cottura.
Dal fischio 20 minuti per gli stampini (per lo stampo unico ho dato 25 minuti).
Lasciare raffreddare prima di mettere in frigo.
Vanno serviti freddi.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



14 commenti:

  1. Che voglia di creme caramel!!!Lo adoro! Me lo faceva mia mamma! Quasi quasi comincio a fare il caramello! Il tuo sembra sublime!

    RispondiElimina
  2. Questa ricetta è davvero una furbata che ti rubo all'istante :-P

    RispondiElimina
  3. splendida idea per un dessert dell'ultimo minuto, un bacione !

    RispondiElimina
  4. This creme caramel looks wonderful! deliziosa!! Baci!

    RispondiElimina
  5. ma che interessante questa ricetta!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Davvero interessante la cottura in pentola a pressione, io lo faccio sempre a bagnomaria al forno. Da provare!

    RispondiElimina
  7. Che furbata! Caspita, è da copiare subito!

    RispondiElimina
  8. ciao Mila davvero un'ottima ricetta la provo poi ti so dire. Grazie. Buona serata-

    RispondiElimina
  9. ma è una ricetta geniale!! finalmente anche nella casa nuova ho la pentola a pressione e non vedo l'ora di provarlo!!

    RispondiElimina
  10. Mia figlia cuoce direi quasi tutto con la pento a pressione io invece a parte cuocere minestroni verdure legumi per il resto risotto pasta ecc. mai provato. M'intriga questo creme caramel ci voglio provare. Grazie e buona serata

    RispondiElimina
  11. Caspita, ho finito di pranzare ma mi hai fatto tornare una gran fame, gola direi dinnanzi a questa delizia! La pentola a pressione non ce l'ho, ahi ahi...Per ora mi gusto le tue fotografie!

    RispondiElimina
  12. Ma che ideona questa!!!!
    l'apetto e troppo invitante :-P
    un abbraccio ^__^

    RispondiElimina
  13. Che bontà.. è veramente una delizia il creme caramel.. e questa ricetta è troppo furba!

    RispondiElimina
  14. Bellissimo e goloso il tuo creme caramel, anche semplice e veloce, grazie per la ricetta (davvero da tenere presente)Un bacio!

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento, suggerimento o critica, tutto può aiutare a migliorarsi....
Magari non immediatamente, ma appena posso passerò a ringraziare tutti!!!

BISCOTTI CON GLI AVANZI DI FRUTTA SECCA

Dopo le numerose gare di nuoto del mio bimbo mi sono rimaste una bella quantità di noci (e frutta secca in generale), frutta secca che gli d...