Pagine

27 aprile 2015

ANCHE LA PISCINA MI PORTA A CUCINARE!!!!

 Ogni volta che vado in piscina non ci crederete, ma si parla sempre di cibo!!!
Sarà che andando la sera i crampi della fame si fanno sentire, sarà che siamo tutte donne, ma è bello
scoprire che ci sono tantissime donne che adorano la cucina, ma quella cucina casalinga, quella che mi piace sempre e che trova sempre posto sulla tavola.
Non so come sia nato o da chi, ma una sera si parlava solo di uova...tirando addirittura fuori il nome di un celebre romanzo (sono andata sul web a cercarlo) "Uova fatali"...e non vi dico da quel titolo cosa non si è scatenato....
Ed ecco che arrivata a casa sono corsa a controllare se quella bottiglia ormai stagionata era ancora là...e chi mai potevo pensare che l'avesse finita visto il non uso di alcolici se non per qualche preparazione culinaria!!!
Ringrazio però tutte le donne dalle piscina che mi hanno "ispirato" e spero continuino a farmi divertire (altrimenti diventa davvero noioso anche la piscina!!!)....
Oggi è lunedì, piscina...di che cibo si parlerà? (vi aggiornerà nelle prossime puntate!!!!)


CIAMBELLA AL VOV CON FONDENTE

Vale a dire:
3 uova
150 di zucchero a velo
155 gr di liquore VOV
60 gr di olio di semi
120 gr di farina 00
75 gr di fecola di patate
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Per la glassa:
100 gr di panna
200 gr di cioccolato fondente (avanzi di uovo)

lamponi – zucchero a velo

Montate le uova con lo zucchero a velo ed il pizzico di sale per 10 minuti, fino ad ottenere una spuma biancastra.
Aggiungere l’olio ed il liquore.
Mescolare bene le farine ed il lievito per dolci ed inserirli setacciandoli bene.
Imburrare ed infarinare uno stampo da ciambella. Versarci il composto ed infornare con forno già caldo 175° per  45 minuti (vale la prova stecchino!!!)
Mentre si raffredda la ciambella preparare la glassa mettendo sul fuoco la panna. Quando sarà calda aggiungere il cioccolato fondente (nel mio caso avanzi di uovo). Togliere dal fuoco e mescolare bene finchè si sarà ben sciolto.
Sformare la ciambella e farcirla con la glassa al cioccolato e lamponi freschi.
Prima di servirla una bella spolverata di zucchero a velo.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



49 commenti:

  1. Quindi ci vuoi dire che mentre nuoti pensi già a cosa metterai nel forno? È proprio vero che le ispirazioni arrivano sempre quando meno c'è le aspettiamo. E se il risultato è questo, ben vengano la piscina e le tue compagne di nuoto.
    V.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dire il vero è proprio il caso di dire "galeotta fu la doccia" .... Mentre siamo in doccia non si parla d'altro che di cucina, il lunedì su quello che si ha mangiato nel week end ed il giovedì su cosa si programma di cucinare pe ril week end successivo!!!! Per fortuna mentre nuoto faccio la bravina e cerco d'impegnarmi (cerco...)
      Buona giornata (qui sempre sotto la pioggia!!!)

      Elimina
  2. Bellissimo questo ciambellone!
    Un abbraccio e buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille anche a te buona settimana sperando che smetta di piovere!!!

      Elimina
  3. Che bello ritrovarsi e stimolare la fantasia r la creatività,ottimo dolce per tutti i momenti della giornata,buon lunedì

    RispondiElimina
  4. Che ricordi il liquore VOV! Mi piaceva tantissimo, quando vivevo coi miei, loro lo compravano. Saranno 20 anni che non lo bevo più (esiste ancora?) Non mi piacciono i dolci alcolici ma con il VOV mi ispira molto e vedo il tuo risultato che è splendido. Una ciambella bellissima e sarà anche buona!
    Non ho tempo per andare a nuoto ma un'oretta la mattina, quando sono a casa, mi piace uscire in bici. Lo faccio per pensare un po' meno alla cucina, se no io cucinerei e mangerei sempre ma non posso perchè ingrasso!!!! Non potrei venire in piscina con voi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il VOV nel dolce non si sente tanto, ma gli lascia uno splendido colore!!! Il mio VOV non so quanti anni ha, ma credo che lo vendan ancora, sono quelle cose che non tramontano mai!!!.
      Buona giornata

      Elimina
  5. Ma questa sera in piscina parlerete di questa tua ciambella al vov ;) e di come sei riuscita a renderla anche molto invitante con la glassa al cioccolato e i lamponi!
    Ciao e buon inizio settimana, Michaela.

    RispondiElimina
  6. la piscina oggi dalle mie parti proprio non si addice, acqua a catinelle dal cielo!!! Certo mi consolerei bene con una fetta di questa squisitezza ;-)

    RispondiElimina
  7. meravigliosamente golosa questa ciambella!!!!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  8. Lindo bolo, o interior ficou bem amarelinhoa
    Boa semana

    RispondiElimina
  9. ...e poi c'è poco di più affine alla fame, dello sport!

    RispondiElimina
  10. viva la piscina se ne esce questo dolcetto super e di una grandezza deliziosa, i dolci con i lamponi hanno sempre una marcia in più! e il set stupendo, buona settimana!

    RispondiElimina
  11. Ti posso perfettamente capire! Mi alleno in sala pesi di sera (abbastanza tardi, lo ammetto) e non si fa altro che parlare di cibo... Sarà un buon propulsore per allenarsi meglio? Chissà!
    Comunque questa ciambella sembra meravigliosa, e lo è sicuramente! Un grosso bacio!

    P.S. Ho giusto una bottiglia di VOV, a casa, che tutti snobbano... Mani in pasta!

    RispondiElimina
  12. Oh, il VOV :D a cosa mi hai fatto pensare? Alla bottiglia fissa nel mobile dei miei nonni e a quell'odore inconfondibile.
    Che meraviglia!
    Ma solo io in piscina nuoto con soli uomini con tanto di pinnette da allenamento da campioni?

    RispondiElimina
  13. Questo dolce mi fa impazzire! Deve essere una delizia e la tua presentazione e' bellissima.
    Quante belle ricette. Brava!

    RispondiElimina
  14. Le ispirazione arrivano ovunque. Ottima questa ciambella al vov.

    RispondiElimina
  15. Mamma mia, è bellissima! Si presenta davvero bene, ma sicuramente sarà altrettanto buona. Anche io quando sono in compagnia finisco a parlare sempre di cibo... e i crampi che seguono sono inevitabili :P

    RispondiElimina
  16. Ma sai che anche io e la mia collega parliamo sempre di cibo, forse per la mia passione, ma è così il cibo ci rallegra sempre;) e questa ciambella come puoi non parlarne;))
    baci

    RispondiElimina
  17. absolutely bellisimo!! Love it!!
    xo

    RispondiElimina
  18. Mmmm.... che delizia questa ciambella, complimenti anche per le foto! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  19. Ciao...questo dolce deve essere qualcosa di assolutamente delizioso!!! Mi hai stuzzicato davvero, complimenti anche per le immagini, bellissime....

    RispondiElimina
  20. Ah ah, ogni scusa è buona per mangiare e cucinare vero?? Però ti sei proprio fatta ispirare bene!! Questa ciambella è splendida e buonissima!!
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  21. Ahah, certo che parlar di cibo in piscina un po' sarà utile a non annoiarsi, ma non è un po' una tortura, faticare pensando al cibo?

    Non avevo mai visto una ciambella con il vov dentro, ma devo dire che è proprio interessante ed originale!!

    RispondiElimina
  22. le tue sessioni in piscina hanno un duplice benefico effetto se ti lasciano anche con queste deliziose ispirazioni :)
    mi hai riportato indietro di una vita con il VOV che non mancava mai a casa della nonna, devo provare questa torta
    un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  23. Mamma che ridere il racconto della piscina...
    Bella questa ciambella, mi ispira tanto.
    Ciao Mila, buona giornata
    Tiziana

    RispondiElimina
  24. il cibo anche riesce a tenere insieme le persone, complimenti per la ciambella non avevo mai pensato al vov come ingredienti molto interessante

    RispondiElimina
  25. molto particolare questo dolce, mi incuriosisce moltissimo!

    RispondiElimina
  26. Che favola questa ciambella Mila, golosissima e tanto invitante... da rifare!!!

    RispondiElimina
  27. ...mamma mia che trionfo di golosità questo dolce, è bellissimo, buono e scenografico...mi piace un sacco!
    Buon pomeriggio cara

    RispondiElimina
  28. il Vov è tantissimo che non lo compro..ora leggere di una ricetta con quel liquore mi incuriosisce non poco,
    finisce che lo ricompro...
    baci

    RispondiElimina
  29. il Vov è tantissimo che non lo compro..ora leggere di una ricetta con quel liquore mi incuriosisce non poco,
    finisce che lo ricompro...
    baci

    RispondiElimina
  30. Wow il Vov! Mitico! Che bello parlare di cibo con le amiche, e che delizia questa torta! Un bacio

    RispondiElimina
  31. Tanti sono i ricordi ,quando hai menzionato questo liquore un po' dimenticato ai nostri tempi,ho avuto un tuffo al cuore.Oggi si usa poco,ma per i miei genitori ,all'epoca era molto di "moda".Grazie per questa bellissima ricetta che mi ha revocato molte cose passate ,ma come vedi,le mode ritornano e ne siamo felici.Luisa

    RispondiElimina
  32. Tanti sono i ricordi ,quando hai menzionato questo liquore un po' dimenticato ai nostri tempi,ho avuto un tuffo al cuore.Oggi si usa poco,ma per i miei genitori ,all'epoca era molto di "moda".Grazie per questa bellissima ricetta che mi ha revocato molte cose passate ,ma come vedi,le mode ritornano e ne siamo felici.Luisa

    RispondiElimina
  33. Ha un'aria davvero golosa, ed il Vov...era tantissimo che non lo sentivo nominare!!!

    RispondiElimina
  34. Io parlo di cucina, più esplicitamente di cibo in qualsiasi luogo e situazione, l'unico atto che preferisco a cucinare è mangiare...
    Purtroppo per la linea...
    Bellissima la tua ciambella!
    Un bacio!

    RispondiElimina
  35. E' da tantissimo che non sento nominare il Vov , rivisto con questa ricetta sembra una novità molto golosa, brava!

    RispondiElimina
  36. Una torta bellissima, direi un vero capolavoro, adoro il contrasto del cioccolato con i lamponi! Direi che andare in piscina di ispira parecchio! Bravissima!!!
    Un abbraccio Laura♡♡♡

    RispondiElimina
  37. Ciao Mila questo dolce deve essere molto particolare...non amo molto il liquore ma così "combinato" deve dare quel tocco in più ;)! Bhe io non vado in piscina ma mentre aspetto il mio bimbo a basket, secondo te di cosa si parla sui gradoni tra mamme ah ah ;)?...ci sono poi un po' di mamme di altri paesi lontani e cerco di carpire anche le loro ricette :)!!! Buona serata Luisa

    RispondiElimina
  38. Ho fatto anch'io una tortina mbriaca col liquore alla liquirizia,e l'effetto è stato esaltante!La tua è bellissima,vedo che la piscina fa bene al corpo ma anche allo stomaco.Una fettona la prendo volentieri..grazie cara!

    RispondiElimina
  39. ma è stupenda!!!! non ho mai mangiato una torta al vov:)

    RispondiElimina
  40. Oh che goduria!!! Mi segno la ricetta e nel frattempo tu continua ad andare in piscina mi raccomando ;)

    RispondiElimina
  41. WOW, il VOV!!! per me che ho passato (e ripassato) la cinquantina, questo liquore rievoca tanti ricordi. Mi piace un sacco l'idea di metterlo in un impasto dolce: chissa' che buona questa ciambella!

    RispondiElimina
  42. belllla...ripassiamo per la prossima nuotata,,ohps, ricetta

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento, suggerimento o critica, tutto può aiutare a migliorarsi....
Magari non immediatamente, ma appena posso passerò a ringraziare tutti!!!

ARRIVERA' LA VOGLIA DI NATALE...

Giro suoi vostri blog e nella maggior parte si sente già aria di Natale....si sfornano panettoni, pandori, biscotti speziati. Si prepararo ...