Pagine

4 marzo 2015

VENEZIANE BAILEYS E MANDORLE

Prima di lanciarmi con la veneziana vera e propria (e cioè parlo della focaccia Veneziana per intenderci), voglio rifare qualche venezianina con la crema come vi avevo già preparato qui (e che presto rifarò!!!!).
Ovviamente ci sarà qualche variazione al tema….oggi partiamo con queste


VENEZIANE BAILEYS E MANDORLE

Vale a dire:
250 gr di farina manitoba
200 gr di farina 00
50 gr di farina Arifa
70 gr di zucchero
1 cucchiaino di malto d’orzo
12 gr di lievito di birra fresco
2 uova + 140 gr di liquore Baileys + latte di soia fino ad arrivare ad un totale di 300 gr di liquidi
80 gr di burro (io uso il bavarese ormai per tutto!!)
5 gr di sale

Per quelle farcite con le mandorle:
50 gr di mandorle con la pelle
1 albume
50 gr di zucchero

zucchero a velo

Partire pesando e preparando tutti gli ingredienti. Nel mio caso quando ho unito le uova col liquore Baileys mi mancavano 50 gr che ho integrato con il latte di soia (che può essere sostituito con acqua o latte vaccino).
In questi 50 gr di latte sciogliere il lievito di birra con il cucchiaino di malto.
Nella planetaria con il gancio a K mettere il latte con lievito sciolto ed il malto ed un paio di cucchiai di farina.
Poi iniziare ad inserire un quarto del mix uova e liquore, un quarto di zucchero e farina quanto basta perché il composto di ricompatti.
Poi si riparte con una parte di mix uova/Baileys, zucchero e farina. Con l’ultima parte di mix inserire anche il sale.
Ribaltare il composto e far ripartire per ancora alcuni minuti.
Mettere il gancio a uncino ed iniziare ad inserire il burro a piccoli pezzi capovolgendo ogni tanto il composto.
Quando avrete inserito tutto il burro lasciare andare ancora qualche minuto finchè il composto non sarà bello liscio ed omogeneo.
Togliere il composto e metterlo sulla spianatoia per poter effettuare un paio di pieghe a tre (io ho fatto anche una decina di massaggi come mi è stato insegnato ai vari corsi).
Avvolgere a palla e mettere in una terrina oleata coprire con pellicola, lasciare riposare 40-50 minuti a temperatura ambiente, poi diritto a nanna in frigo fino al giorno dopo (12 ore di sonno non fanno male a nessuno!!).
Il giorno successivo tiare fuori dal frigo, riportare a temperatura ambiente e dividere i composto in palline da 60 gr.
Avvolgere strette e mettere a lievitare in una teglia foderata con carta forno.
Spennellare con del latte e coprire con pellicola fino quasi al raddoppio.
Con un paio di forbici effettuare un taglio in superficie. Farcirle con le mandorle precedentemente frullate con lo zucchero ed unite all’albume leggermente montato a neve. Ricoprire con pellicola ed accende il forno a 180°.
Quando il forno sarà in temperatura, spolverare con zucchero a velo ed infornare per 20 minuti o comunque fino a doratura.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



52 commenti:

  1. Wow!!!! Sembrano strepitose!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Erano buone devo ammetterlo, ma ancora non riesco a finire quella bottiglia di liquore!!!

      Elimina
  2. Ma che meraviglia che sono queste veneziane...... Sai che profumo con quella meraviglia che è il Baileys.... Un bascione tesoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, infatti non immaginavo... a dire il vero lo perdono un po' in cottura, ma restano comuqnue buone

      Elimina
  3. Che meraviglia le tue veneziane al profumo di Baileys, assolutamnte da provare. Bellisime le foto. Un saluto, Daniela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Damiela e buona giornata

      Elimina
  4. Favolose!!!!!
    Brava, devono essere una meraviglia!!
    Buona giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Silvia e buona giornata

      Elimina
  5. Adoro le tue veneziane. Questa versione e fenomenale..davvero!
    A presto, Monica.

    RispondiElimina
  6. Risposte
    1. Grazie mille e buona giornata

      Elimina
  7. Sono stupende ed immagino profumatissime. Che voglia di addentarne una!

    RispondiElimina
  8. Che delizia e che profumo,complimenti,prenderei volentieri una a merenda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille davvero!!! Un abbracciotto

      Elimina
  9. Wow!! Che goduria!!
    Brava!!
    Buon pomeriggio
    Serena

    RispondiElimina
  10. Mila... sono a guardare la foto mi è venuta la "bavetta" alla bocca! te l'ho già detto un sacco di volte: sei bravissima in queste preparazioni!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie sei davvero carina, diciamo che mi tengono la testa impegnata!!! Un abbracciotto

      Elimina
  11. Che bella ricetta!!!!!!!!!
    Ma la farina Arifa che farina è? non l'ho mai sentito questo nome.
    Un saluto Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io la trovo al supermercato, ti allego un link dove potrai trovare tutte le indicazioni di questo tipo di farina http://www.arifa.it , la puoi però sostituire con farina 00 o farina di riso.
      Un abbracciotto

      Elimina
  12. ils ont l'air appétissant bravo
    bonne soirée

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Merci beaucoup!!!
      Bonne journèe

      Elimina
  13. Sarà ripetitiva ma i tuoi lievitati mi fanno impazzire e quest'ultima proposta non è da meno, complimenti!
    ps: chissà cosa ci riserverai x la Pasqua :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dire il vero devo ancora pensarci!!! Magari colpo di matto e metto tutti a dieta!!!
      Un abbracciotto e grazie mille Consu sei sempre carinissima

      Elimina
  14. Sono una meraviglia....ne vorrei addentare una ora :-P
    bravissima!!!! ciao a presto ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille e spero davvero di ritrovarti presto nel mio micro blog spazio

      Elimina
  15. Non conosco le veneziane, ma mi incuriosisce l'idea del Baileys! Secondo me sono buonissime

    RispondiElimina
  16. Fantastiche. Mi piacciono tantissimo queste brioche, gustate sempre in versione classica... E mi piace anche l"idea del baileys!

    RispondiElimina
  17. Al baileys e mandorle che delizia. Sono venute benissimo.

    RispondiElimina
  18. Ciao Mila, ti faccio i miei migliori e più sinceri complimenti per queste meravigliose veneziane: il loro aspetto è troppo invitante e la presenza del bayles mi attira tantissimo, sono sicuramente buonissime e le vorrei domani a colazione:))bravissima come sempre:)).
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  19. ne rubo una per domattina, svegliarsi sarà una cosa piacevole ! Buon fine settimana cara, un bacione

    RispondiElimina
  20. Complimenti Mila, queste veneziane sono golosissime, tanto invitanti, brava!

    RispondiElimina
  21. Che meraviglia queste veneziane! Altro che acquolina!!!!

    RispondiElimina
  22. Immagino che bontà! Sono davvero stupende! Bravissima Mila! un abbraccio :)

    RispondiElimina
  23. Bravissima, le foto parlano da sole.

    RispondiElimina
  24. Un dolcetto che non conoscevo ma che mi attira molto...deve essere delizioso!

    RispondiElimina
  25. che belli e mi sa anche buoni... ti rubo la ricetta...

    RispondiElimina
  26. ma che meravigliosa bontà!!! Buon WE...

    RispondiElimina
  27. Cosa sono queste delizie??? Non conosco quella farina... mi incuriosisce! Ti abbraccio e ti auguro uno splendido week end!

    RispondiElimina
  28. Sabes que te quedan unas masas increíbles ,,,que buena mano tienes ,,un beso.

    RispondiElimina
  29. adoro mangiarle ma non le ho mai autoprodotte ora con la tua ricetta ci proverò
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  30. Ma quanto sono buone!!!! la crosticina deve essere una delizia!!!!!
    Buona domenica, a presto ....

    RispondiElimina
  31. Grazie cara Mila per queste deliziose veneziane, sono una vera meraviglia con questa cremina...che bontà sublime!
    Buon 8 marzo dolcissima!
    Un abbraccio e felice domenica!
    Laura♡♡♡

    RispondiElimina
  32. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  33. O_O Mila sono stupenderrime!!!! complimenti!! buona domenica

    RispondiElimina
  34. quelle farcite sono le nostre preferite...buon otto_marzo

    RispondiElimina
  35. Sono favolose Mila!!!!!
    Complimenti davvero!!!
    Un caro abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  36. Sembrano una delizia queste veneziane, a breve proverò senz'altro a farle!

    L’angolo della casalinga, ricette veloci e facili

    RispondiElimina
  37. Una favola!!!!Complimenti Mila!Ora ti seguo anche io, già ho visto tante ricettine interessanti! :D
    A presto,
    Francesca

    RispondiElimina
  38. Quanto tempo che non faccio un lievitato, mi fai davvero venire voglia di rimettere le mani in pasta

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento, suggerimento o critica, tutto può aiutare a migliorarsi....
Magari non immediatamente, ma appena posso passerò a ringraziare tutti!!!

SANO REGIME ALIMENTARE: RISO CON VERDURE, PINOLI E ZESTE DI LIMONE

Non mi piace mai parlare di dieta, normalmente preferisco il termine "regime alimentare ridotto", questo perchè non credo che per ...