Pagine

24 marzo 2015

VENEZIANE ALLA CREMA PER UN GRANDE CAMPIONE!!!!

Ed eccoci con altre veneziane monoporzione.
qualche giorno fa avevo fatto la versione liquorosa (passatemi il termine) qui, questa volta  la versione più coccola...
 La ricetta è sempre quella che avevo già postato tempo fa, ma ve la riporto qui sotto, perchè questa volta non ho usato la farina di riso (ero rimasta senza, grande pecca) e devo dire che il risultato ne ha un po’ risentito….
Con grande gioia nel cuore la dedico al grande Giacomo M. che sia ieri che oggi ai Campionati Nazionali di Nuoto, ha portato a casa 2 medaglie di bronzo (e dita incrociate per la staffetta di domani)...
Ricordo ancora quando grande come un fagiolo l'ho tenuto in braccio per il battesimo e quando in giardino da me snadrazzava dentro ad una catinella di plastica blu...ora quella catinella è diventata una piscina olimpica ed io sempre fiera sono a bordo a guardarti con gli occhi velati di lacrime di gioia!!!
 



VENEZIANE ALLA CREMA

Vale a dire:
250 gr farina 0 Manitoba
250 gr di farina 00
50 gr di zucchero
12 gr di lievito di birra
180 ml di latte di soia
1 cucchiaino di malto d’orzo
2 uova intere
80 gr di burro bavarese
buccia grattugiata di un’arancia bio
1 pizzico di sale

per spennellare
latte di soia
zucchero a velo

per la crema:
250 gr di latte fresco intero
70 gr di zucchero semolato
1 uovo intero
20 gr di fecola di patate
½ cucchiaino di estratto di vaniglia

Oramai la crema la preparo nel forno a microonde, mettendo tutti gli ingredienti in una boule di vetro sbattuti bene. Inserire nel micro per 2 minuti, togliere mescolare con la frusta, reinserire per un altro minuto, rimescolare con la frusta e continuare così finchè non si otterrà la consistenza desiderata.
Invece per le veneziane la sera prima sciogliere il lievito di birra in un bicchiere di latte preso dal totale con il malto d’orzo.
Nella ciotola della planetaria mescolare le farine, versare al centro il latte ed iniziare ad impastare.
Aggiungere le uova leggermente sbattute e col secondo uovo inserire anche il sale.
Iniziare poi ad inserire il burro un po’ alla volta e portare l’impasto a completa incordatura. Deve risultare liscio.
Versare poi l’impasto sulla spianatoia, dare la forma di palla, mettere in una terrina coperta con pellicola e dopo circa 30 minuti mettere a riposare tutta notte in frigo.
La mattina successiva tirare fuori dal frigo l’impasto e lasciarlo tornare a temperatura ambiente.
Mettere sulla spianatoia e dividerlo in pezzi da 55-60 gr e dare la forma di palline che andranno poi messe in teglie foderate con carta forno e coperte con pellicola a lievitare per circa 1 ora e mezza.
Spennellare con il latte, fare al centro un taglio a croce ed riempire la sommità con la crema pasticcera aiutandosi con una sàc à poche. Cospargere con zucchero a velo ed infornare con forno preriscaldato a 175° per circa 20 minuti (comunque finchè non sono doratine).
Mettere a raffreddare su una griglia e cospargere con altro zucchero a velo.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci


33 commenti:

  1. complimenti al campione e complimenti a te per queste veneziane molto golose, quello sbuffo di crema le rende davvero invitanti!

    RispondiElimina
  2. Delle vere coccole golosissime e molto belle!
    baaci
    Alice

    RispondiElimina
  3. Milaaa! Da morso istantaneo queste veneziane! <3 Quella crema è irresistibile!! Meravigliose, il nostro campione di nuoto ne sarebbe fiero!! <3 tvb

    RispondiElimina
  4. Sono sempre soddisfazioni quando i cuccioli di casa crescono e ci rendono fieri di loro.....incrocio le dita anche io per la staffetta di domani;))
    e che dire di queste veneziane.....i tuoi dolci lievitati sono sempre fantastici e invitanti!!
    baci

    RispondiElimina
  5. Ciao Mila, bellissime le tue veneziane...ne vorrei una :*

    RispondiElimina
  6. CHE DOLCETTO GOLOSISSIMO ED INVITANTE, SEI STATA DAVVERO BRAVA!!!!!FESTEGGIAMO INSIEME A TE PER L'EVENTO!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  7. mamma mia che strepitosa bontà!!! Anche io ho il mio primogenito che fa nuoto agonistico....che dici organizziamo una merenda pre-gara?? Bravissima

    RispondiElimina
  8. Cavolo, che gola! Con quella cremina poi!
    Brava, come sempre!

    RispondiElimina
  9. Complimenti al campione, quasi quasi corro a festeggiare con voi... queste veneziane sono da urlo!!!!
    Un bacione cara, buon pomeriggio!!!

    RispondiElimina
  10. Per un campione ci vuole un capolavoro,complimenti ad entrambi

    RispondiElimina
  11. Golosissima variante, complimenti!

    RispondiElimina
  12. Per una veneziana così potrei uccidere!! ;-)
    Comunque devo assolutamente provare a fare la crema al microonde che ultimamente me la ritrovo dappertutto.

    p.s.= complimenti al delfino! :-)

    RispondiElimina
  13. Aspetta che faccio una domanda scema: 250gr di latte corrisponderebbero a 250ml?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah dimenticavo: massima potenza?

      grazie! :-)

      Elimina
  14. complimenti al campione, ma anche alle tue veneziane!!! super!

    RispondiElimina
  15. direi complimenti ad entrambi!!!!

    RispondiElimina
  16. E bravo Giacomo!! Se le merita tutte!!
    Sono perfette!!

    RispondiElimina
  17. In bocca al lupo al campione e tanti complimenti a lui...e a te per queste bontà! :)

    RispondiElimina
  18. Sono bellissime queste veneziane, ed io che adoro i lievitati resto sempre incantata davanti alle tue ricette!
    Complimenti per il tuo campione, anche il mio cucciolo mi dà tante piccole soddisfazioni con il judo.. e poi ogni occasione è buona per festeggiare con un dolce bello come questo!
    Ti abbraccio :)

    RispondiElimina
  19. Dai ma che bella storia!!! Festeggiamo tutti allora, chissà che soddisfazione^^
    Sfiziosissimo comunque il dolcino.. Un bacio :*

    RispondiElimina
  20. Felicitaciones por esas dos medallas son unos campeones,,,y estos bollitos con crema quitan el hipo,,jajjaja perfectos,,un beso.

    RispondiElimina
  21. che spettacolo, si festeggia alla grande allora ! Un bacione

    RispondiElimina
  22. Davvero una golosità degna di un campione!!! Complimenti :-)

    RispondiElimina
  23. Bellissime e molto golose :-P
    complimenti ^__^

    RispondiElimina
  24. Congratulazioni al campione di nuoto allora!!!! e bellissima oltre che golosa ricetta!

    RispondiElimina
  25. Auguroni a Giacomo quindi e complimenti a te per queste delizie a lui dedicate!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  26. Auguroni a Giacomo quindi e complimenti a te per queste delizie a lui dedicate!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  27. Complimenti a Giacomo per le medaglie, ed a te per queste delizie!!!!

    L’angolo della casalinga, ricette veloci e facili

    RispondiElimina
  28. Complimenti a Giacomo per le medaglie, e a te per questo bellissimo dolcino!

    RispondiElimina
  29. Congratulazioni a Giacomo e i miei migliori complimenti a te per questo capolavoro di veneziane che hai realizzato: perfette a dir poco e golosissime, bravissima come sempre:))
    un bacione:))
    Rosy
    ps: scusa per l'assenza ma mi trovavo in Sardegna con mio marito....

    RispondiElimina
  30. Che buone che sono,divine per festeggiare un campione...in bocca al lupo sempre e ate complimenti come sempre.Un bacione cara!

    RispondiElimina
  31. Ciao Mila!!!!! Si sono tornata...perchè comunque la cucina resta sempre con me... sono un poco arrugginita, ma chissà...per il momento un bacione e complimenti per questa dolcezza!

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento, suggerimento o critica, tutto può aiutare a migliorarsi....
Magari non immediatamente, ma appena posso passerò a ringraziare tutti!!!

ARRIVERA' LA VOGLIA DI NATALE...

Giro suoi vostri blog e nella maggior parte si sente già aria di Natale....si sfornano panettoni, pandori, biscotti speziati. Si prepararo ...