Pagine

3 dicembre 2014

KUGELHOPF ALSAZIANO SALATO

Non avete idea di quanto sono contenta di questa preparazione.
Ho passato una sera con carta, penna ai 4 colori e calcolatrice per riuscire ad intrecciare una combinazione di ingredienti che da dolce diventasse salato…
Sicuramente sul web ce ne saranno tante, ma questa è tutta farina della mia madia...
Eccolo qua…





KUGELHOPF ALSAZIANO SALATO

Vale a dire:
400 gr di farina 0 Premium Despar
5 gr di malto diastasico
3 tuorli
67 gr di albumi
150 gr di burro bavarese
180 gr di latte di soia
12 gr di lievito di birra fresco
5 gr di sale

60 gr di salame Strolghino cubettato
60 gr di prosciutto cotto cubettato
80 gr di formaggio provolone dolce cubettato

Mescolare il latte tiepido con il lievito di birra e 180 gr di farina presi dal totale. Mescolare, coprire con pellicola e lasciare riposare per 45 minuti.
Mettere nella planetaria con gli albumi ed azionare con la foglia a K inserendo qualche cucchiaiata di farina miscelata al malto diastasico.
Mi raccomando tenete da parte 3 cucchiai abbondanti di farina che andranno inseriti insieme ai tuorli.
Lasciare incordare (ci vorranno pochi minuti) ed inserire 1 tuorlo con un cucchiaio pieno di farina. Quando sarà ben inserito inserire il secondo tuorlo ed un altro cucchiaio di farina.
Ribaltare l’impasto prima di inserire l’ultimo tuorlo con tutta la farina ed il sale.
Lasciare andare l’impasto ribaltando un paio di volte. Ora si può inserire il burro precedentemente spatolato un fiocco alla volta (anche durante l’inserimento del burro ribaltare una volta l’impasto).
Lasciare amalgamare bene fino ad ottenere un impasto bello liscio ed omogeneo, ci vorrà circa 15 minuti. A questo punto togliere la foglia e mettere il gancio e lasciare andare finchè l’impasto sarà ben incordato al gancio e lascerà le pareti pulite.
Ora si potranno inserire i salumi ed il formaggio fatti a cubetti minuscoli azionando per alcuni secondi l’impastatrice e ribaltando l’impasto (operazione da ripetere 2-3 volte).
Se fate i due stampi (capienza 1 lt) dividere l’impasto a metà e metterlo in due boule di vetro imburrate e coperte con pellicola.
Dopo 45 minuti mettere le boule in frigo nella parte più fredda e riposare per 8 ore (nel mio caso causa disguidi è rimasto di più!!!).
Togliere dal frigo e lasciare ambientare per 1 oretta.
Girare l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e fare delle pieghe di rinforzo fino ad ottenere una palla con la chiusura verso il basso.
Imburrare bene gli stampi.
Aiutandosi con i pollici ricavare un foro al centro degli impasto e posizionarli negli stampi.
Coprire con pellicola e lasciare lievitare finchè il composto non arriverà al bordo dello stampo.
Preriscaldare il forno a 200°. Quando infornerete abbassare la temperatura a 180° e cuocere per 30 minuti. Se l’impasto si scurisce coprire con carta forno.
Togliere dal forno, lasciare leggermente intiepidire prima di sformare. Lasciare raffreddare su di una griglia.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci
Questa ricetta partecipa alla raccolta di Dicembre 2014 di Panissimo, raccolta mensile ideata da Sandra e da Barbara, Bread & Companatico e questo mese ospitata Sandra di   Io sono Sandra


35 commenti:

  1. Sei stata bravissima!!!! da sperimentare nella versione senza glutine!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente, poi fammi sapere come viene (ma so già che ti verrà benissimo!!!)
      Buona giornata

      Elimina
  2. Bravissima Mila!!! un risultato più che soddisfacente! ed immagino la tua soddisfazione al primo morso :p
    davvero un risultato super goloso!
    un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, grazie mille per la visita.
      Un abbracciotto

      Elimina
  3. Mila look delizioso e bello!
    Buona giornata!
    xo

    RispondiElimina
  4. Grande Mila, ci credo è stupenda, puoi proprio andarne fierissima!!! Buonissimi gli ingredienti, i tuoi calcoli erano giustissimi :)
    Bacione!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie fanciulle e buon week end lungo

      Elimina
  5. Wow!!! Spettacolo Mila!! Bravissima!!

    RispondiElimina
  6. Há muito que quero fazer, esse ficou lindo
    Gostei muito
    bjs

    RispondiElimina
  7. Capperi! Il Kugelhopf è forse il mio lievitato preferito e questa versione salata ha un aspetto strepitoso: bello alveolato, sofficissimo e sicuramente mooolto goloso. Sei bravissima!

    RispondiElimina
  8. Ma che bello! Lo provo appena possibile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se la provi fammi sapere!!! Buon week end

      Elimina
  9. Sei bravissima in questo genere di preparazioni Mila, te lo ripeto ogni volta, e ogni volta mi lasci senza parole!

    RispondiElimina
  10. La tua versione salata mi piace molto. Complimenti.

    RispondiElimina
  11. Fai bene ad esserne orgogliosa..è un vero capolavoro :-)
    Complimenti cara e buona serata <3

    RispondiElimina
  12. complimenti... sono senza parole.. troppo bello, perfetto...

    RispondiElimina
  13. bellissimo,brava,è bellissimo davvero,felice sera

    RispondiElimina
  14. Ti faccio i miei migliori e più sinceri complimenti Mila: è perfetto a dir poco, un vero capolavoro: oltre ad avere una consistenza interna (visibilissima dalle foto) lievitata benissimo e perfetta è sicuramente buonissimo e troppo sfizioso:)) mi sta venendo l'acquolina, che meraviglia:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  15. Mila, un onore ospitare una ricetta così. stupenda. e stupenda tu e tutti i tuoi calcoli!
    un abbraccio e ti aspetto con altre tue delizie particolari!
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Sandra, un abbracciotto

      Elimina
  16. ti è riuscito una meraviglia, bravissima! Un bacio grande

    RispondiElimina
  17. Bellissimo e sofficissimo! Ti é venuto uno splendido!
    Impasto bello pieno di alveoli e ricco di uno sfizioso ripieno! ;P
    Gnam!

    RispondiElimina
  18. Sono estasiata!!!!! Ma quei buchi sono pazzeschi!!!!! Mi ci tufferei, su questa prelibatezza.
    Sei mitica Mila, grande ^_^

    RispondiElimina
  19. ti è venuto stupendo cara!!! *___*

    Bacioni a presto

    RispondiElimina
  20. Alla faccia! E' altissimo e ha un aspetto molto soffice! Bravissima come sempre, complimentoni :D

    RispondiElimina
  21. mamma che spettacolo :) dev'essere godurioso
    baci, buona serata

    RispondiElimina
  22. Mila è straordinario... brava è dire poco... altro, soffice e con un'alveolatura splendida... poi ti dirò, io non ho il lievito madre e leggere di ricette così ben riuscite con ldb mi rende felice... la proverò presto... grazie per la ricetta:**

    RispondiElimina
  23. Bella preparazione e molto ghiotta, ma scusami .............. cosa significa "ribaltare l'impasto" .... e poi dove?? E' una terminologia che non mi appartiene e, volendo addentrarmi nella preparazione, ti sarei grata se volessi rendermi edotta su cosa esattamente devo fare ........ grazie e b giornata emma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sono fatta due risate...effettivamente... Ribaltare=girare=mettere sotto sopra=capovolgere (ti chiedo scusa, pensavo fosse un termine italiano), bisogna farlo girare su se stesso sempre dentro all'impastatrice, altrimenti rischi ke l'impasto sotto non venga mai mescolato (a meno che tu non abbia un'impastatrice industriale!!)

      Elimina
  24. lo trovo davvero stupendo , un piccolo capolavoro!!! bravissima!!!

    RispondiElimina
  25. Semplicemente FANTASTICO!!! Viene la viglia di farlo subito!!!
    Che brava!!!!!

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento, suggerimento o critica, tutto può aiutare a migliorarsi....
Magari non immediatamente, ma appena posso passerò a ringraziare tutti!!!

FRESCA INSALATA CON FIORI DI BRESAOLA

Leggendo sui social ed ascoltando i tg mi pare di capire che del caldo non se ne possa proprio più. O meglio la maggior parte della gente no...