Pagine

17 settembre 2014

SCUSATE LO SFOGO

In post che volevo pubblicare oggi era tutt'altro, ma sono così arrabbiata che avevo bisogno di qualcosa di dolce!!! Anzi di calorico!!!!
Ci lamentiamo del bullismo nelle scuole, poi si scopre che le prime a farlo sono proprio le maestre!!!
Quelle maestre che dividono i loro alunni in "alunni di classe A", "alunni di classe B" e "alunni di classe C"...
Care maestre i bambini che avete in classe in classe sono tutti uguali e non sono i meglio solo perchè sono figli di vostri amici, o sono dei miserabili solo perchè non sono delle marionette che riuscite a muovere a vostro piacimento.
Non vi strenderò mai il tappeto rosso quando passate e non vi porterò mai l'acqua con le orecchie...
Vi dico quello che penso come faccio con tutti, perchè questo è quello che mi è stato insegnato, nel totale rispetto del vostro ruolo....
Ma è ora che anche voi iniziate a farlo...
Con me il sorrisino davanti non funziona, so che devo aspettarmi la mazzata!!!!
Mio figlio non vi ha mai offeso e non vi ha mai trattato diversamente l'una dall'altra...
non sta a sedere? Ha solo 6 anni...
Il primo anno delle elementari lo avete riempito di note del genere "Il bambino ride in classe" o "Il bambino oggi ha fatto il verso dell'elefante"....
Lo avete chiuso in un'altra aula da solo pretendendo che facesse le schede senza ancora neanche saper leggere....e lui a casa non ci ha mai detto nulla (lo abbiamo saputo dai suoi compagni!!!)
Ma non vi vergognate?
Provate a guardarvi allo specchio se ce la fate e fatevi un esame di coscienza!!!
Non continuo, perchè ho una rabbia dentro che mi verrebbe da lanciare anche il PC, per cui meglio che mi faccia questo coppetta!!!
Scusate lo sfogo....




PESCA MATTA PARFAIT

Vale a dire:
1 barattolo di panna liquida
qualche foglia di menta fresca
meringhe q.b.
mou q.b.
nutella q.b.
1 pesca noce
qualche amaretto
biscotti digestive (1 per ogni coppetta)

Montare la panna ben ferma ed aggiungerci le meringhe sbriciolate.
In ogni coppa mettere sotto un biscotto digestive sbriciolato grossolanamente ed una fetta di pesca a cubetti.
Una cucchiaiata di panna con le meringhe, qualche ciuffetto di mou. Sbriciolarci sopra grossolanamente 3-4 amaretti un’altra cucchiaiata di panna, qualche ciuffo di nutella e guarnire con un paio di fette di pesca e le foglie di menta….

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



36 commenti:

  1. Cara Mila, le tue ragioni sono sacrosante, non credo che i gesti di tuo figlio siano strani per un bimbo di 6 anni, non è un robot, è un bambino che considera ancora tante cose come un gioco, come è normale che sia a quell' età. Forse tante maestre, ma per fortuna invece ce ne sono molte che hanno ben chiaro questo concetto, dovrebbero rendersi conto che il loro ruolo è anche di educatrici, di fianco alle famiglie, e di accompagnatrici dei bambini nella crescita, non solo di dispensatrici di note senza senso. Spero che queste maestre poco illuminate siano sempre meno! Un abbraccio e le tue coppette sono davvero ottime!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia
      Diciamo che ce ne sono tante che vanno là solo per lo stipendio....
      Fatti due risate: una delle due durante un colloquio continuava a mandare e ricevere sms.... La possiamo continuare a chiamare "educatrice"?
      Un abbracciotto e gustiamo un'altra cucchiaiata

      Elimina
  2. Cara, mi limito a commentare il dolce, che è davvero favoloso... un grande abbraccio a te e al tuo bimbo meraviglioso!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Mila, ti capisco benissimo e fai bene a sfogarti. Purtroppo anch'io ho notato in generale tante cose simili a questa che racconti.
    Da quando sono diventata mamma ho potuto vedere che i bambini sono spesso oggetto delle frustrazioni di alcuni grandi, ma la cosa più triste è che, nel mondo delle scuole dell'infanzia e non, ci sono troppe persone che non ci sanno fare minimamente. Per fare un lavoro così delicato, bisogna essere davvero "equilibrati". Non basta avere una laurea, quella la può avere quasi chiunque. E' un po' come per la medicina: non puoi essere solo un bravo medico. Ho visto anch'io tante cose, troppe. Educatrici prive di qualsiasi capacità psicologica. Ho visto anche persone eccellenti, ma da sole non bastano. I nostri figli sono spesso in mano a persone che potenzialmente possono fare dei danni sul carattere di bambini. Potremmo parlarne per ore .... ma finiamola qua :)
    Al di là dello sperare sempre di incappare in persone per bene.... io sarei per istituire dei corsi e degli esami obbligatori, da ripetersi regolarmente, inerenti l'aspetto psicologico etc. E' troppo delicato il lavoro di maestro, al di là delle nozioni didattiche che devono impartire.
    In bocca al lupo, ciao
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non me ne intendo, ma ho la sensazione che nessuna delle due maestre abbia la ben che minima laurea!!!! E si vede!!!!!!
      Intanto crepi il lupo e condivido con te che dovrebbero passare regolari esami!!!
      Un abbracciotto

      Elimina
  4. ti capisco la mia ha subito un trauma all'asilo, da educatrici che preferivano aspettare lo stipendio e trattavano male i bambini.
    ci sono purtroppo persone che non fanno il loro lavoro con amore ma solo per denaro e purtroppo rovinano persone non cose.
    prima di insegnare dovrebbero essere sottoposti a controlli e farglieli spesso visto che stiamo parlando di educare dei bambini che saranno il futuro, e non robot.
    in bocca al lupo Mila <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho, almeno per ora, una grande gioia, che al mio piccolo super eroe non gliene frega niente!!! Lui va ancora a scuola tutti i giorni col sorriso!!!!
      Un abbracciotto

      Elimina
    2. Povero cucciolotto,
      un abbraccione e una pesca matta parfait della sua mamma a lui..

      se ne dovesse avanzare poi.. sono qui..

      Elimina
  5. GRAZIE RAGAZZE PER LA VOSTRA SOLIDARIETA'!!!!

    RispondiElimina
  6. Leva nutella já sei que vou gostar, os restantes ingredientes também me agradam
    Ficou uma sobremesa deliciosa
    bjs

    RispondiElimina
  7. Mila come ti capisco!!! Quando la mia prima fatina ha cominciato a frequentare le elementari, pensavo che ero io quella sbagliata, che forse esageravo per certi comportamenti che avevano le maestre (non solo nei confronti di mia figlia) e ho passato cinque anno d'inferno, dai quali la bambina è uscita terrorizzata che lei non sarebbe mai stata simpatica a nessuno perchè non andava bene in matematica (figurati che lavaggio di cervello!). Quando anche la seconda ha cominciato il suo percorso ho capito che non ero io quella esagerata, perchè le sue maestre erano dolci e capaci come la maggior parte delle maestre. Ora la grande frequenta la terza media, matematica è una delle sue materie preferite.... sarà successo qualcosa? Ti bascio cara e complimenti per quello che è nato dalla tua rabbia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al mio hanno detto che perchè non sa disegnare non saprà mai esprimersi e socializzare!!! A parte che vorrei sapere su quale testo hanno letto sta stronzata, in più ti dirò mio figlio ha certamente tanti problemi, ma socializza persino coi cassonetti!!!!
      Un abbracciotto

      Elimina
  8. ho i brividi ... ho lo stesso problema con le gemelle ....
    sopratutto con Maira ,loro sono molto vivaci sono super attive e come tuo figlio non mi avevano mai detto nulla .( ora hanno quasi 9 anni) ,Maira inizia la scuola e diventa isterica ti giuro ieri poco ci mancasse che gli davo uno schiaffone sul viso ,( le ha prese comunque prtroppo e dico purtroppo perche' so che non è colpa sua ) non so come fare la maestra la sgrida sempre la mette sempre in punizione , gli ho parlato con sia con lei che con le altre maestre.dicono che le gemelle non possono stare nella stessa classe,ma loro non vogliono separarsi ....non so che fare sono arrabbiata e mortificata nel vedere mia figlia nervosa con un viso sofferente e me che perdo le staffe a vedere certe scene a casa per due compiti e la scuola :(
    mi hanno chiamata un giorno d'urgenza ,ho chiuso la pizzeria e sono amdata con mio marito....
    la maestra voleva parlarmi:" venne e disse " vostra figlia ha detto ad una bimba denti da castoro " o.o...noooo giuro ora rido ma mio marito poco ci mancava che la mandava a fanculo ..... le gemelle non stanno sedute si alzano vogliono bere spesso ( gli ha proibito di bere oltre i 10 minuti di ricreazione) giuro l'avrei ammazzzata !!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da noi una delle maestre ha detto di portarsi una bottiglia d'acqua perchè così non devono uscire per bere!!! Ma perchè questi bambini non li incolliamo alle sedie e magari inchiodiamo le sedie al pavimento? però loro cazzeggiano spesso e volentieri per i corridoi coi cellulari mandando e ricevendo sms!!!
      Ti capisco e la cosa che mi sconvolge leggendo i vostri messaggi è che questa "mala scuola" è più diffusa di quanto pensassi!!!
      Un abbracciotto

      Elimina
  9. Ciao Mila, mi dispiace tantissimo e non ho parole per quanto accaduto: si tratta di un fatto allucinante e il tuo sdegno è più che giustificato...
    la tua pesca matta parfait è troppo golosa e mi viene l'acquolina solo a guardarla, complimenti:)
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  10. Non posso darti torto e una coppetta così ci stava proprio bene ^_^

    RispondiElimina
  11. ciao Mila, non posso far altro che condividere in pieno il tuo pensiero!!! Bella ricetta :)

    RispondiElimina
  12. Ciao Mila anche a noi lo scorso anno scolastico all'inizio dicevano che i bimbi aveva bisogno di "regole" x imparare a stare seduti, a non chiacchierare etc...ma dopo tre anni alla materna di giochi e corse di punto in bianco non possono imparare hanno bisogno di tempo come in tutte le cose!!! Bhe sul bullismo hai ragione a degli amici il cui bimbi veniva "sbeffeggiato" anche fisicamente e' stato detto alla mamma che doveva imparare a difendersi ma secondo te? E loro non potevano farci niente. E se voleva cambiare scuola poteva farlo grrrr!!! Capisco benissimo il tuo sfogo e qnd senti queste cose ti prudono veramente le mani :(!!! Ciao ciao Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono considerarsi "difesa" se poi i bambini tirano i calci negli stinchi alle maestre????
      Un abbracciotto

      Elimina
  13. ANCH'IO DEVO CONSOLARMI CON LE TUE COPPETTE PERCHE' IN QUESTI GIORNI SONO INCAZZATA NERA, HO VISTO TANTE DI QUELLE INGIUSTIZIE, LE MAESTRE CHE PICCHIANO I BIMBI, PERSONE CHE LAVORANO A SCUOLA CON L'HANDICAP NON QUALIFICATE E IO CHE OGNI ANNO FACCIO UN SACCO DI CORSI DI QUALIFICAZIONE E CHE AMO I BAMBINI, SONO A CASA FORZATAMENTE PERCHE' NON Cì'E' LAVORO, DEVO RUFFIANARE ANCH'IO????NON CI STO!!!!SCUSA LO SFOGO, MA SPACCHEREI NON SO COSA!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono certa potresti tranquillamente sostiuire le maestre in oggetto!!!!
      Un abbracciotto

      Elimina
  14. Mila mi dispiace molto leggere queste sfogo perché purtroppo sono quelle cose che possono rovinare la vita ad un bambino ed inoltre non sono casi rari, ma pur non avendo figli, mi basta parlare con mia sorella che ne ha 2 o con qualche amica già mamma e tutte a lamentarsi del cattivo funzionamento della scuola oggigiorno. Nel caso di mio nipote all'asilo una maestra fu allontanata, fortunatamente prima che succedesse qualcosa di irreparabile, aveva già più di una volta picchiato i bambini e alcuni raccontarono tutto in tempo! Capisco che le maestre sono chiamate a ricoprire un ruolo non semplice, ma lo hanno scelto loro! Sanno che ci vuole tanta pazienza e se non ne hanno facessero bene a cambiare mestiere!
    un abbraccio
    AngelaS

    RispondiElimina
  15. io non avrei alcun ritegno nel infliggere le maggiori punizioni possibili a questi animali!!!! da sbattere in galera, in isolamento e buttare la chiave!! mi dispiace molto per il bimbo, speriamo che dimentichi!! un bacione

    RispondiElimina
  16. Ciao, piacere di conoscerti! Ho letto lo sfogo, è veramente assurdo, certi insegnanti hanno proprio sbagliato lavoro...Comunque a 6 anni è normale non aver voglia di stare seduti, nel Nord Europa in alcuni Paesi le scuole si incominciano a 7 anni proprio perchè fino a questa età il cervello dei bambini è più predisposto al gioco e alla scoperta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mio figlio compie i 7 anni l'ultimo dell'anno e l'anno scorso mi hanno detto che non c'è nessuna differenza tra un bambino nato a gennaio ed uno nato a dicembre....noooooooo solo 12 mesi!!!!!
      Un abbracciotto

      Elimina
  17. Non mi dire così.. sto sentendo cose di ogni tipo, in questi giorni, a questo riguardo!
    La mia inizierà il prossimo anno ma io sono già in ansia da ora.
    E il tuo bimbo evidentemente è sereno perchè ha alle spalle una famiglia serena, visto che nonostante queste cose va a scuola sempre col sorriso!!! Un abbraccio a entrambi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Col sorriso e l'anno scorso non ha MAI detto una sola volta non ho voglia d'andare a scuola!!!!
      Ma stai tranquilla, per fortuna le due stronze sono da me!!!
      Un abbracciotto

      Elimina
  18. accolgo il tu sfogo e ti sostengo cara! un bacio grande a te e al tuo piccolo

    RispondiElimina
  19. Mila carissima che dirti? quest'anno faremo l'iscrizione alle elementari e non immagini quanto sia in ansia con tutto quello che sento e vedo in giro... L'insegnate dovrebbe essere un punto di riferimento per i bambini /ragazzi, una seconda famiglia, invece troppo spesso assistiamo ad abusi di potere e incapacità di educare. Anche la mia esperienza personale non è delle migliorila mia maestra delle elementari ha segnato parte della mia vita in maniera negativa... leggendo le note di tuo figlio mi sono rivista in pieno... ero una bambina vivace e attiva ma i metodi dell'esclusione non mi hanno fatto certo bene... ne ho sofferto, non poco e così mia madre... posso solo dirti che nonostante tutto, le cose cambiano e per quanto certi insegnati tentino di etichettare, escludere e insegnare in maniera malsana poi ognuno sviluppa le sue qualità diversamente... al liceo era la più brava della mia classe e ho chiuso l'unversità con 110 e lode. Caso volle che proprio qualche anno dopo mia madre incontrò quella stro... della mia maestra del tempo, quella che non avrebbe scommesso un soldo bucato su di me, quella che mi metteva con il banchetto vicino a lei perchè " non stavo mai ferma", quella che mi chiamava "asina" perchè non facevo bene questo o quello... e le ha sfilato la corona dei mie successi.. Vedrai che anche per tuo figlio sarà così... sono solo momenti di passaggio questi, dolorosi certo, ma di passaggio:) in bocca al lupo a voi:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fortunatamente conosco mio figlio e so che sì tanti difetti, ma non gli mancano certo le capacità!!!! Ma penso che gli insegnati dovrebbero sostenere tutti i bambini e non solo i loro preferiti!!! Se bisogna portare in classe la merenda sana (a scelta tra yogurt, crackers o frutta) non può essere che uno solo porta le patatine fritte e fatalità è il figlio della sua amica!!! Comunque per fortuna non sono tutte così!!!
      Un abbracciotto

      Elimina
  20. Cara Mila, leggendo il tuo post traspare tutta la tua comprensibile rabbia!! come si può agire così?? prima di inziare ad esercitare il ruolo di maestre, dovrebbe fare a queste tipe, delle perizie psichiatriche! e non esagero! fare la maestra, sopratutto alle elementari, vale a dire amare e rispettare degli alunni che hanno una fascia di età compresa tra i 6 e i 10 anni e ciò vale a dire che, non si ha "a che fare" con adulti, ma con dei Bambini! cosa si può pretendere da un bambino di 6 anni? ma la comprensione, e sopratutto LA PAZIENZA E IL RISPETTO, dove cavolo lo lasciano?? comprendo la tua rabbia nonostante non sia una madre perchè ricordo di mio fratello all'asilo e di quando gli dicevano di non fare cacca (scusami il termine) perchè non avevano tempo di pulirlo...odiavo quelle maestre del cavolo!! hai fatto benissimo a preparare un dolce super calorico e hai fatto benissimo a sfogarti! :) un abbraccio a voi e complimenti per la gustosa creazione <3
    buona giornata!! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille della comprensione...spero solo che le cose sto anno vadano un po' meglio, perchè non so se avrò la forza di sopportare gino a giugno!!!!

      Elimina
  21. Brava Mila, ogni tanto ci và.... sappi che ti stringo la mano. Condivido tutto quello che dici. Per ora non ho termini di paragone perché la mia piccola ancora non và a scuola. ma ho già assistito a delle scene... del tipo: il mio cuginetto è stato bocciato tanti anni fa, in prima elementare, perché a volte si distraeva e si abbioccava (appena uscito da una brutta operazione con anestesie totali annesse e connesse......). Da lì ha sempre avuto rifiuto della scuola e non è mai riuscito a diplomarsi. Poi non ditemi che le maestre non hanno ruoli decisivi sui bimbi......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. HANNO ruoli importantissimi, anche perchè mio figlio passa con loro dalle 8 del mattino alle 16 del pomeriggio....vedi te!!!
      Un abbracciotto

      Elimina
  22. E' vero ogni tanto inc......rsi non fa che bene anche per poi chiarirsi le idee sul da farsi e sulle decisioni da prendere in futuro. Comunque ti sei consolata bene con questa squisitezza qua sopra!!!

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento, suggerimento o critica, tutto può aiutare a migliorarsi....
Magari non immediatamente, ma appena posso passerò a ringraziare tutti!!!

WAFFELS CAROTA E PREZZEMOLO

Quando mi preparo le centrifughe un po’ mi dispiace buttare tutti gli avanzi, soprattutto quelli delle carote. E così questa volta ho prova...