Pagine

28 marzo 2013

E' ARRIVATA LA COLOMBA...

Beh dopo la colomba veloce della Ale che avevo postato qui, dovevo assolutamente provare quella lenta di Adriano
È vero ci vuole un po’ di pazienza, ma il risultato davvero ripaga del tempo.
Non servono parole, bisogna provare per rendersi conto…
Non lasciatevi impressionare dalla descrizione…e per non farvi confusione riporto pari pari la spiegazione del suo autore
Io l'ho tagliata che era dopo 15 ore, ma bisognerebbe aspettare un paio di giorni, se ci riuscite a resistere!!!
 
LA COLOMBA A LIEVITAZIONE NATURALE

DI ADRIANO

Vale a dire:
Ingredienti 1° impasto (sera):
110gr lievito madre maturo, rinfrescato 3 volte con la stessa farina prevista dalla ricetta
355gr farina 00 W 380 – 400
100gr zucchero semolato
90gr burro (possibilmente di tipo bavarese)
1 uovo (medio)
3 tuorli
145 gr acqua

Montiamo la foglia, spezzettiamo il LM nell’acqua (26°) dove avremo messo un cucchiaio dello zucchero previsto, avviamo la macchina fino ad idratarlo.
Uniamo l’uovo e tanta farina quanta ne occorre per formare l’impasto; uniamo in sequenza un tuorlo e una spolverata di zucchero, seguiti a breve da una spolverata di farina, facendo in modo da esaurire i tre ingredienti contemporaneamente e facendo riprendere corda all’impasto prima del successivo inserimento.
Aggiungiamo il burro non troppo morbido, in tre volte, a metà inserimento ribaltiamo l’impasto.
Montiamo il gancio ed impastiamo a vel. 1,5, fino a che la massa non si presenterà liscia e semilucida.
Copriamo la ciotola con pellicola e trasferiamo in forno, con la sola lucetta accesa, per tutta la notte (ca. 12 ore). L’impasto dovrà triplicare.

Prepariamo un’ emulsione (*) con:
30gr burro – 15gr miele (poss. arancia o acacia) – 30gr cioccolato bianco – zeste grattugiate di 1 arancia e 1 mandarino (io polvere d’arancia essiccata)– semini di 1 bacca di vaniglia (o 1 cucchiaino di estratto) – tre cucchiai di liquore amaretto.

Sciogliere il burro ed il miele con gli aromi. Fuori dal fuoco aggiungere il cioccolato grattugiato e mescolare con una frusta fino a scioglimento completo, aggiungere il liquore.

Prepariamo la glassa (**) con:
125gr farina di mandorle – 220gr zucchero – 120gr albumi – 25gr amido di riso (o fecola di patate) – poche gocce di estratto di mandorla amara (omesse)

Mescoliamo il tutto senza montare e riponiamo in frigo.

Ingredienti 2° impasto (quando l’impasto è triplicato)
L’impasto precedente
165gr farina 00 W 380 – 400 (io 75 gr in più)
115gr burro
120gr zucchero semolato
1 uovo (medio)
5 tuorli
30gr acqua
4gr sale
220gr arancia candita cubettata (imburrati con 25-30 gr di burro)

Montiamo il gancio e serriamo l’incordatura del primo impasto, con qualche giro di macchina; uniamo l’acqua con un cucchiaio abbondante di zucchero e facciamo andare a vel. 1,5 per qualche istante. Uniamo uno spolvero di farina e riportiamo in corda. Aggiungiamo l’uovo con una manciata di farina e lasciamo legare.
Ora vanno aggiunti i tuorli, uno alla volta, seguiti da una parte di zucchero ed una di farina, curando che l’impasto riprenda elasticità, prima del successivo inserimento. I tre ingredienti dovranno esaurirsi contemporaneamente.
Con l’ultimo tuorlo, aggiungiamo anche il sale.
Uniamo il burro morbido in tre volte, facendo attenzione a non perdere l’incordatura acquisita e ribaltando di tanto in tanto l’impasto nella ciotola.

Mescoliamo l’emulsione (*) con una frusta, fino a renderla cremosa ed inseriamola poco alla volta all’impasto.
Esauriti gli ingredienti, facciamo andare a velocità sostenuta (2), fino ad ottenere il “velo”.
Uniamo i canditi, leggermente riscaldati al microonde, impastando a bassa velocità giusto il tempo di distribuirli uniformemente.
Lasciamo riposare 30’, poi spezziamo ed arrotondiamo (pirlatura).
Copriamo a campana e lasciamo riposare ancora 30’.
Spezziamo in tre ogni porzione due piccole per formare le ali ed una grande per il corpo.
Copriamo con pellicola e poniamo a 28 - 30° fino a che l’impasto non sarà arrivato ad un dito dal bordo.
Negli ultimi 15’ scopriamo le colombe.
Mescoliamo con vigore la glassa (**), servendoci di una frusta e distribuiamola sulle colombe aiutandoci con una tasca da pasticceria ed un beccuccio piatto.
Cospargiamo con zucchero in granella, qualche mandorla spellata e spolveriamo abbondantemente con dello zucchero a velo.
Inforniamo a 180° fino a cottura (prova stecchino o temp. al cuore 96°)

Pezzature da 500gr e da 750 gr – ca. 30 - 35'
Pezzature da 1kg – ca. 45-50’

Capovolgiamo utilizzando degli spiedini o ferri da calza e lasciamo raffreddare.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci


24 commenti:

  1. no scusa e poi dici a me ma hai visto cosa hai sfornato? cioè na roba da fare invidia a tutte le migliori pasticcerie!! Bravissssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssima!!!!!!
    Gli auguri te li faccio su fb!! ^_* non ti libererai di me facilmente!! ^___^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede!!!! Vorrei anche vedere, dove pensavi di scappare???
      Un abbracciotto ancora piena come un uovo dopo le abbuffate pasquali!!!

      Elimina
  2. bella bravissima, buona Pasqua

    RispondiElimina
  3. Ciao Mila,
    a veder la tua colomba mi verrebbe voglia in primis di rubartene un pezzetto e inoltre mi verrebbe voglia di ripetere la preparazione di un'altra colomba visto che la prima era lievitata perfettamente e pure in cottura si era comportata bene se non che appena uscita dal forno si è suicidata afflosciandosi al centro.... che tristezza!!!! Quindi ti faccio tutti i complimenti del mondo perchè sei davvero una maga dei lievitati....
    Bravissima!!!!!!!!!!!!!!!!
    Bacioni
    Federica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fede...mi dispiace per la tua colomba....ma non l'avevi appesa a testa in giù a raffreddare?
      comunque immagino che fosse buona lo stesso!!!!
      Un abbracciotto

      Elimina
  4. Ragazze ma voi siete fantastiche! Io nemmeno mi ci metto, ho paurissima!! :D Sei stata bravissima, ammirevole, davvero!! Un abbraccio e un bacione grande cara! <3 <3 Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dirlo, perchè sai che non è vero!!!! sono stra-certa che se ti metti ti viene tutto (e poi la vedo già immersa in un tuo racconto....)
      Un abbracciotto con tutto il cuore

      Elimina
  5. Bravissima Mila, la tua colomba è favolosa, l'aspetto è bellissimo e la consistenza spettacolare..
    Ti faccio i miei migliori complimenti!!
    Baci
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avrei dovuto aspettare a tagliarla, perchè tiepida non rende come da fredda, ma come facevo ad aspettare ancora????
      Un abbracciotto

      Elimina
  6. Una vera Colomba da dieci e lode! Una lunga attesa vale davvero la pena per gustarsi questa bontà.
    Con la Colomba fatta in casa la Pasqua è ancora più bella.
    Buona Pasqua.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ila, un abbracciotto e buona giornata

      Elimina
  7. Le ricette di Adriano sono meravigliose e tu sei stata bravissima!!! Complimenti!!
    Ti seguo volentieri anch'io!!!
    Buona Pasqua!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di esserti unita e quindi WELCOME!!!!
      Un abbracciotto

      Elimina
  8. Buongiorno Mila! non me ne volere se mando un grande abbraccio a tuo marito!! condivido la passione per i fichi e la loro marmellata. Ho anch'io 3 alberelli, ma i miei son pigri. Potremmo fare cambio per la tua e mia felicità! ma è meglio se il tuo lui mi consiglia che fare per aumentare la produzione.. Complimenti vivissimi per la colomba veloce, i biscotti e la colomba lenta. Che dire? se apri un ristorante, anche fra qualche decennio, visti i tempi per andare in pensione, avvisami! Buona Pasqua a te marito e Bimbo! Buona Pasqua alle fedeli produttrici di uova alle altre bestiole di casa, alla tua mamma, e alle tante che passano di qua! Robin

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Robin ti adoroooooooooo.... Mio marito nn fa assolutamente nulla agli alberi da frutto, infatti producono in abbondanza solo quelli dei fichi e delle nespole (che non non mangiamo!!!!) Un abbracciotto anche se in ritardo grazie per gli auguri (le produttrici di uova stanno facendo un corso accellerato di nuoto visto il lungo periodo di pioggia!!!!)

      Elimina
  9. Une très belle colombe . Elle est très réussie. Bravo!!!!
    J'aime beaucoup. J'en dégusterai une tranche avec plaisir.
    A bientôt

    RispondiElimina
  10. Ciao Mila, che spettacolo la tua colomba! Un bacione, cara, e l'augurio di una buona Pasqua a te ed ai tuoi cari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mila di essere passata e grazie mille degli auguri che anche se in ritardo ricambio di cuore.
      Ho passato le feste a Bologna ed anche se non mi sono riposata molto ADORO sempre la mia città ed i miei amici!!!
      Un abbracciotto

      Elimina
  11. Che favola la tua colomba, complimenti! Grazie della tua visita, è stato un piacere conoscerti, mi sono unita ai tuoi lettori fissi! A presto, Molly!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te e WELCOME per esserti unita ai miei lettori.
      Un abbracciotto

      Elimina
  12. E’ davvero strepitosa questa colomba e hai sfornato una meraviglia. Il lavoro è lungo sì, ma altroché se ripaga :) Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo carina, grazieeeeeeeeeeeee

      Elimina

Grazie per ogni commento, suggerimento o critica, tutto può aiutare a migliorarsi....
Magari non immediatamente, ma appena posso passerò a ringraziare tutti!!!

RISOTTO ZUCCHINE DATTERINI E PROVOLA

Buon lunedì....beh di certo ieri si stava meglio!!!! Mattinata passata a guardarmi il mio pesciolino nuotare (ma dove cavolo trova le ener...