Pagine

19 gennaio 2016

CARDI CON LA STRACCIATELLA

So di essere un'emiliana anomala, ma non mi strappo ancora i capelli per mangiare un piatto di tortelli, anche se sono fatti dalle sante manine della mia mamma. E lei che mi conosce e che mi vuole un bene ultraplanetario, quest'anno mi ha preparato questo piatto di origini pare abruzzesi.
A me è piaciuto un sacco, e non solo a me, visto che alla fine tutti lo hanno mangiato, così me lo sono ripreparato a casa....



CARDI CON LA STRACCIATELLA

Vale a dire:
cardi precedentemente lessati e tagliati a pezzettini
uova
parmigiano
noce moscata
sale
brodo

Pulire i cardi (*) e lessarli in acqua bollente leggermente salata (io per 30 minuti). Scolarli e lasciarli raffreddare.
Sbattere le uova (io di solito conto 1 uovo a persona) aggiungere del parmigiano grattugiato (ad occhio e gusto) salare ed insaporire con un po' di noce moscata.
Scaldare il brodo e quando inizia a sobbollire inserire i cardi (tagliati a pezzettini) e quando riprende il bollore le uova col formaggio e mescolare.
Le uova si rapprenderanno formando la classica stracciatella.
Servire caldo

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci

20 commenti:

  1. che meraviglia...da provare assolutamente

    RispondiElimina
  2. Ma sai che così non li ho mai provati...
    Bella idea!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  3. Non ho mai saputo di che origine fosse questo piatto, so solo che quando ero piccola (piemontese, con mamma piemontese e papà abruzzese) mi propinavano questa minestra e non riuscivo a mandarla giù, ahahahahahahahah. Però oggi, se penso al cardo accostato al sapore della stracciatella, ti direi che ad un assaggino potrei cedere. Ce n'è ancora? :D

    RispondiElimina
  4. Ma sai che non ho mai assaggiato la stracciatella in brodo? Con i cardi poi... ne immagino la bontà!! Proverò presto anch'io!!!
    Un abbraccio cara!!!

    RispondiElimina
  5. Io questi cardi non li ho mai trovati qui da me.. son sempre stata curiosa di sentirne il sapore! Chissà questa ricetta che buona.. smack

    RispondiElimina
  6. Adoro i cardi e la stracciatella, li proverò insieme.

    RispondiElimina
  7. NNO L'HO MAI MANGIATO MA M'ISPIRA MOLTO, GRAZIE PER LA RICETTA!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  8. Ecco, vedere questo piatto e desiderarlo per la cena è stato un tutt'uno. Adoro i cardi e non mangio la stracciatella da anni, quindi puoi ben immaginare quanta gola mi faccia la tua ricetta!

    RispondiElimina
  9. dai ! anch'io ho postato la ricetta della stracciatella...e pensavo di essere l'unica pazza! ahhaha
    dai scherzo
    ottima soprattutto per queste sere di freddo polare!
    un bacione

    RispondiElimina
  10. Quando è periodo cucino spesso i cardi al forno con le uova, anche la stracciatella in brodo non me la faccio mancare, perchè, quindi, non provare l'unione dei due piatti potrei restarne piacevolmente entusiasta. Grazie per aver condiviso questa ricetta. Ciao
    Tra monti, mari e gravine

    RispondiElimina
  11. Non ho mai assaggiato i cardi .... mi sa che bisogna proprio rimediare, la tua zuppa è così invitante ... bisogna provare :-)

    RispondiElimina
  12. Molto interessante e gustosa questa ricetta, i cardi li uso poco.... da rifare, grazie!!!!

    RispondiElimina
  13. Anch'io sono un po' anomala come gusti..spesso le ricette della tradizione non mi attirano come forse dovrebbero. Mentre impazzisco x questi piatti semplici e coccolosi :-) E' una vita che non mangio i cardi, devo rimediare e la tua ricetta cade proprio a puntino :-)

    RispondiElimina
  14. un plato rico y sorprendente, me encanta! bicos

    RispondiElimina
  15. qui è difficile trovare i cardi, è un gran peccato perchè questo piatto so già che mi piacerebbe tanto ! Un bacione

    RispondiElimina
  16. In Sardegna i cardi sono diffusissimi e molto consumati..non conoscevo questo piatto,sicuramente buonissimo e troppo sfizioso,mi ha fatto venire un'acquolina incredibile:))grazie mille per la condivisione Mila,bravissima come sempre :))
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  17. i cardiii ii cardiiii io li adoro il nostro cardone è il must a natale, cosi sono invintantissimi complimnenti mila

    RispondiElimina
  18. ecco un ortaggio che conosco poco ma che voglio introdurre in modo più deciso nella nostra dieta! Grazie per l'idea di origini altre :D
    baci

    RispondiElimina
  19. Mila.. un giorno fatti portare a Lio Piccolo.. a mangiare i cardi... e la frittura mista.. in un agriturismo che si chiama "Le Saline".. sentirai che bontà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono andata tantissssssssssssimi anni fa, ma spero di tornarci, perchè ho mangiato davvero bene!!!
      Buona giornata

      Elimina

Grazie per ogni commento, suggerimento o critica, tutto può aiutare a migliorarsi....
Magari non immediatamente, ma appena posso passerò a ringraziare tutti!!!

WAFFELS CAROTA E PREZZEMOLO

Quando mi preparo le centrifughe un po’ mi dispiace buttare tutti gli avanzi, soprattutto quelli delle carote. E così questa volta ho prova...