Pagine

21 dicembre 2015

DEVO DARMI UNA MOSSA...PROVIAMO PARTENDO DAL PANDORO

Non so perchè, ma quest'anno vado a rilento, per fortuna siamo ormai alla fine...
Addirittura non riuscivo a trovare l'ispirazione giusta per mettermi ad impastare (e questo mi preoccupava e non poco)...
Con calma vediamo di riprenderci...
Ho iniziato a riprendere in mano i miei libri, brochure, fogli e foglietti e inizio presentandovi un classico tra i grandi lievitati di Natale, il Pandoro...
...soffice, profumato, buono da solo o accompagnato da una cremina...


PANDORO SFOGLIATO DELLE SORELLE SIMILI

Vale a dire:
per il lievitino:
15 gr di lievito di birra fresco
60 gr di acqua
50 gr di farina di forza (io W400)
1 cucchiaio di zucchero
1 tuorlo

Sciogliere il lievito nell’acqua, aggiungere lo zucchero, il tuorlo e la farina e con una forchetta mescolare. Coprire con pellicola e lasciare lievitare fino al raddoppio (50-60 min).

1° impasto:
200 gr di farina di forza (io W400)
3 gr di lievito di birra fresco
25 gr di zucchero
30 gr di burro (io bavarese)
2 cucchiaini acqua (omessi)
1 uovo (grande)

Riprendere il lievitino ed aggiungere il lievito di birra sbriciolato. Avviare l’impastatrice col gancio K e quando l’impasto si sarà quasi del tutto aggrappato inserire l’uovo seguito dallo zucchero e dalla farina.
Quando l’impasto si sarà aggrappato iniziare ad inserire il burro un fiocco alla volta. Ribaltare un paio di volte l’impasto e quando sarà ben aggrappato staccare dalla foglia , coprire con pellicola e lasciare lievitare 45 min.

2° impasto:
200 gr di farina di forza (io W400)
100 gr di zucchero semolato
2 uova
5 gr di sale
1 stecca di vaniglia – i semini (io 2 cucchiaini di estratto di vaniglia)

140 gr di burro per sfogliare (io burro bavarese)

Riprendere l’impasto azionare l’impastatrice ed inserire 1 uovo, metà dello zucchero e dopo alcuni giri metà della farina. Ribaltare l’impasto prima di inserire il secondo uovo, col restante zucchero, il sale e tutta la farina rimasta.
Lasciare impastare per 8-10 min.
Schiacciare l’impasto, ripiegarlo su se stesso, metterlo in una ciotola unta, coprire con pellicola e lasciare lievitare per 1 ora (1ora e mezza se il luogo non è caldino).
Mettere ora la ciotola in frigo per almeno 40 minuti (volendo lo si può lasciare anche tutta la notte).
Nel frattempo stendere col mattarello il burro fino ad ottenere un quadrato (vi conviene farlo mettendo il panetto di burro tra due fogli di carta forno leggermente infarinati) che poi metterete in frigo fino al momento di utilizzarlo.
Rovesciare l’impasto sulla spianatoia, stenderlo formando un quadrato al centro del quale metterete il burro, portare i quattro angoli di pasta al centro e chiuderli bene. Spianare delicatamente fino ad ottenere un rettangolo per poter effettuare la prima piega a libro. Avvolgere con della pellicola e mettere in frigo per 20 min. Riprendere l’impasto stendere col mattarello e ripetere le pieghe a libro. Avvolgere nella pellicola e rimettere in frigo per altri 20 min.
A questo punto riprendere l’impasto, stendere di nuovo a rettangolo ripetere le pieghe per l’ultima volta e ultimo riposo in frigo.
Dopo questo ultimo riposo, formare una palla portando sotto i bordi “pirlando” l’impasto con le mani unte di burro.
Disporre la palla in uno stampo classico da pandoro precedentemente ben unto di burro, mettendo la parte rotonda verso il basso.
Coprire con pellicola e mettere a lievitare finchè la cupola non sarà fuoriuscita dallo srampo. La lievitazione finale varia dalla temperatura del luogo.
Forno preriscaldato a 180° per i primi 10 minuti, poi ridurre la temperatura a 170° fino a cottura (circa 30-40 minuti) temperatura al cuore 96°.
Attendere il raffreddamento prima di sfornare.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



18 commenti:

  1. I miei complimenti più sinceri cara Mila..io impazzisco per i lievitati ma non credo di avere il coraggio di tuffarmi in un dessert così difficile.. però adesso mi studio la tua ricetta.. magari chissà.. l'anno prossimo!
    Bacioni grandi e tanti cari auguri di buone feste!

    RispondiElimina
  2. Ammazza che capolavoro!!!!! mai fatto il pandoro.. smackkk e buon lunedì :-*

    RispondiElimina
  3. Che capolavoro Mila! I tuoi lievitati mi incantano ogni volta che passo tra queste pagine.
    Anch'io quest'anno faccio davvero fatica a calarmi nell'atmosfera natalizia, anche per quanto riguarda la cucina. Spero in uno sprint finale perché finora sono indietro su tutto!
    Un abbraccio e tanti auguri di buone feste

    RispondiElimina
  4. Anch'io quest'anno sono andata ad estremo rilento, tanto che non ho fatto neppure un lievitato. Tu invece hai fatto un pandoro fantastico e col lievito di birra!!!! Bravissima Mila. Ti auguro una buona settimana e un Felice Natale.

    RispondiElimina
  5. Grande Mila!! Favoloso!! Un bacione e buona serata!!

    RispondiElimina
  6. E' semplicemente perfetto!!!

    RispondiElimina
  7. 6 stata davvero bravissima, l'aspetto è strepitoso!!
    Complimenti e se non ci risentiamo ti auguro delle serene feste <3

    RispondiElimina
  8. Ogni volta nel tuo blog c’è sempre una sorpresa deliziosa, anzi direi che questa è meravigliosa!!! Mi unisco al coro dei complimenti e ti auguro Buone Feste!!!

    RispondiElimina
  9. Wow, e sei partita col botto! è davvero meraviglioso, bravissima

    RispondiElimina
  10. Oddio che meraviglia! Sono giorni che tentenno pensando se fare o non fare il pandoro o il panettone perché non ho il lievito madre e vedere questo... non fa altro che accrescere i miei dubbi! E' bellissimo!

    RispondiElimina
  11. Che meraviglia....bravissimissima!!
    Buona serata e Buon Natale, ciao!
    Carmen

    RispondiElimina
  12. Complimenti per il tuo pandoro! Io lo scorso anno ho fatto il panettone un paio di volte ... quest'anno noon ci sono ancora riuscita, ma confido di farne uno entro fine anno!!!!
    Un bacione
    Monique

    RispondiElimina
  13. Il pandoro delle simili è favoloso e ti è venuto una meraviglia! Tanti Auguri di Feste Serene :)

    RispondiElimina
  14. è perfetto!! bravissima!! tanti cari auguri di buone feste Mila, un bacio

    RispondiElimina
  15. che bello Mila!! Tanti Auguri !!
    Merry Christmas dear!!

    RispondiElimina
  16. Da domani mi chiudo in cucina, ma prima non potevo non passare per lasciarti i miei più cari auguri per un sereno Natale!
    un abbraccio
    Alice

    RispondiElimina
  17. io non ho ancora avuto il coraggio di farlo,ho comperato anche lo stampo ma resta lì inutilizzato...Chissà che vedendo meraviglie come questo non mi faccia coraggio....Intanto ti lascio i miei auguri per un felice natale e uno scintillante 2016!

    RispondiElimina
  18. Bellissimo il tuo pandoro e magnifiche anche le foto, come sempre!!
    Buon Natale cara :)

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento, suggerimento o critica, tutto può aiutare a migliorarsi....
Magari non immediatamente, ma appena posso passerò a ringraziare tutti!!!

CROSTATA DI RISO

Questa crostata che ho vista da lei e mille volte mi sono detta “devo provarla”…ecco penso sia arrivato il momento per condividerla con vo...