Pagine

25 settembre 2013

KATMER SEMI-DOLCI

La prima volta che ho visto la ricetta di questo ‘pane’ sono rimasta senza parole e mi sono subito detta ‘non riuscirai mai a farlo’, ma di indole sono un bel po’ testona e così ogni tanto me la riguardavo e dentro mi dicevo ‘ce la farò un giorno?’
Beh quel giorno è arrivato… per essere la prima volta sono stata molto soddisfatta. Io ho fatto la versione semi-dolce, o meglio salati dentro e dolci fuori!!!!
Ma la prossima volta prometto che li farò salati, perché mi sono proprio divertita nel farli…e sinceramente, come spesso accade, è più lunga la spiegazione dell’esecuzione!!!
Se leggete tutto il post dove li ho trovati la prima volta c’è scritto che non hanno nulla a che fare coi croissants, ma sul web troverete anche ricette con sufficiente zucchero per renderli veri e propri ‘cornetti da colazione’


KATMER SEMI-DOLCI

Vale a dire:
500 gr di farina manitoba Molino Cosma
200 gr di latte
100 gr di olio di riso Scotti
15 gr di lievito di birra (io 10 gr visto il gran caldo)
1 albume
2 cucchiaini di zucchero (io 20 gr)
2 cucchiaini di sale

per i giri e spennellare:
1 tuorlo con un goccio di latte (io anche zucchero semolato e zucchero a velo)
80 gr di burro (io 60 gr) fuso, ma freddo

Mescolare tutti gli ingredienti (a parte quelli per spennellare e fare i giri), volendo anche nell’ordine con cui li ho scritti, così si è certi di mettere per ultimo il sale!!
Coprire con pellicola e lasciare riposare fino al raddoppio (circa 1 ora). A questo punto dividere l’impasto in 8 parti uguali che andranno stesi in cerchi di circa 20 cm di diametro e messi uno sopra all’altro precedentemente spennellando col burro fuso freddo. Va imburrato anche l’ultimo strato della pila.
Girare la pila sotto sopra e col mattarello stendere fino ad ottenere un cerchio di circa 50 cm di diametro.
Ora dividere il cerchio in 16 spicchi. Arrotolarli partendo dalla base degli spicchi fino ad arrivare al vertice ed otterrete dei croissants che dovrete disporre su una placca da forno foderata di carta-forno  facendo attenzione che la punta sia sotto (così non si aprirà in lievitazione).
Lasciare riposare coperti con pellicola fino al raddoppio (circa 2 ore).
Spennellare con il tuorlo ed il latte e spolverare con lo zucchero semolato e quello a velo prima di infornare in forno già caldo a 200° per 20-25 mins o comunque fino a doratura.
Vi accorgete che dal forno uscirà un fantastico profumo da pane, ecco perché non vogliono che si chiamino croissants!!! Ma adesso che li ho provati, mi sa che li farò un po' più spesso, sia dolci che salati!!!

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci


Ps: Vi ricordo che mi trovate su  BLOGLOVIN , però mi farebbe anche molto piacere se vi uniste ai miei lettori!!!!

53 commenti:

  1. che fantastica idea il contrasto dolce-salato, a mio marito piacerebbero un sacco!! questa estate in trentino ho assaggiato un cornetto però con farina di segale e cereali, che non saprei dire se fosse dolce o salato.. in ogni caso era superlativo e credo che questo sia il segreto ;) prendo nota e grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Doveva essere ottimo fatto con la farina di segale!!!!
      Sogni d'oro

      Elimina
  2. Sono eccezionali!!!!! Brava Mila!! ;)

    RispondiElimina
  3. grazie mille per aver postato questa ricetta!!! mannaggia devo tenere in casa la farina manitoba, ora venerdì la compro e tenterò di farli se ci riesco poi li posterò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono molto più pratici dei croissant, ma il risultato per me è più che buono!!!!
      Buona serata

      Elimina
  4. sono in lista da fare, ma dopo i tuoi non li farò attendere ancora per molto, sono stupenderrimi!!!!!! buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  5. mi sembrano anche più semplici dei croissants, vanno assolutamente provati grazie per questa ricetta niente male, un bacio e buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sono molto più semplici da fare!!! Provali e fammi sapere...
      Buona serata

      Elimina
  6. Mi ispirano moltissimo!! Devo essere proprio buone! Un bacio

    RispondiElimina
  7. Benomale che ti sei decisa a farli sono strepitosi bravissima !!!!!!!
    Salvo la ricetta !!!!!
    Un caro saluto !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, e mi sono davvero piaciuti!!!! (anche agli ospiti!!!)
      Un abbracciotto

      Elimina
  8. Sono favolosi, brava Mila, questi me li segno subito!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Falli e fammi sapere il risultato!!!
      Sogni d'oro!

      Elimina
  9. Tesoro ricetta salvata.....sono simili ai croissant brioche che adoro quindi colpita e affondataaa!! Bacioniiiii

    RispondiElimina
  10. Altro che non riuscirai mai a farli!!! Meglio di così! Sono perfetti, Mila!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si può sempre fare di meglio e sono certa che anche tu potrai farli molto meglio dei miei!!!
      Buona notte

      Elimina
  11. Sono un vero spettacolo ed anche piuttosto veloci! Complimenti, proverò a convertirli con la pasta madre (la mia attuale fissazione) e chissà che golose colazioni ^_*
    Bravissima Mila <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto Consuelo le tue opere, che meraviglia!!!!
      Sogni d'oro

      Elimina
  12. Sono strepitosi!!!!!! La versione salata mi ha sempre intrigato...quella dolce ancora di più!!!

    RispondiElimina
  13. Ne voglio uno, subito :'( Hanno un aspetto delizioso! Brava! :)

    RispondiElimina
  14. Complimenti, devono essere super buoni!!!
    Buona serata
    Flora

    RispondiElimina
  15. Tes croissants sont magnifiques et très réussies. Bravo!!!
    Je t'en pique un avant de repartir.
    A bientôt

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di vederli presto nel tuo blog!!!
      A presto cara

      Elimina
  16. Che spettacolo....non li conoscevo ed ora chi li dimentica più....sei stata bravissima....

    Un abbraccio
    monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Monica e buona notte

      Elimina
  17. Te n'e' rimasto uno per me?!? Che fragranza, sei proprio bravissima... notte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ritenta e sarai più fortunata!!!!
      Notte

      Elimina
  18. maammamamaaa lo so lo so lo so che non si dicee ma dico io tu vieni da me e cosa trovi di qua oddio senti io li faccio domaniiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh! tu sei straordinaria in cucina, per cui....fammi sapere come ti vengono quando li provi!!!
      Un abbracciotto

      Elimina
  19. no no no adesso ci devo provare anche io eh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elena i tuoi saranno sicuramente fantastici!!!!
      Notte

      Elimina
  20. Questa versione non la conoscevo. Mi piace la tecnica per preparare la sfogliatura, mi sembra molto più comoda dei giri che si fanno con il burro a pezzetti.
    Li devo proprio provare.
    Ma una cosa non ho capito... perché sono salati dentro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè se hai letto la ricetta la quantità di zucchero nell'impasto non è sufficiente a renderlo dolce, ma puoi sempre aumentare lo zucchero e farli direttamente dolci, oppure omettere lo zucchero prima di infornarli e farli totalmente salati (da farcire con formaggi o affettati!!!)
      Buona serata cara

      Elimina
  21. L'aspetto è una meraviglia..sicuramente sono buonissimi...ti faccio i miei migliori complimenti Mila, bravissima come sempre!!!:)
    un bacione!!!
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosy sei sempre troppo carina e gentile!!!!
      Buona notte

      Elimina
  22. ma son perfetti! mi incuriosisce tantissimo..

    baci

    RispondiElimina
  23. sarebbero ideali per il mio contest........pensaci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, l'ho visto, grazie mille per l'invito!!!
      Un abbracciotto

      Elimina
  24. e così hai provato a farli anche tu! e in una versione dolcissima!!!! io pensavo di sperimentare qualcosa con il cioccolato...vedremo! bravaaaaa

    RispondiElimina
  25. Questa è una cosa strana. Dolce che è salato, pane che non è pane?magia da mettere in pancia appena possibile. Però, ci vorrebbero il tuo talento e l'energia che sicuramente ci metti tu!mi vedo io con le mie manine di mozzarella a tentare di dar forma. Cavolo, se rinasco chiedo almeno 10 cm in più!! Buona cena! chissà che c'è di buono a casa di Mila??Aspetto le prox creazioni!! Robin

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per un po' ho il freezer che lancia gli avanzi del battesimo, per cui questa sera c'era un piatto per nulla adatto a te "spezzatino con le olive"....
      Almeno provaci, magari ti accorgi di essere moooooolto più brava di me!!!
      Un abbracciotto

      Elimina
  26. Ciao ^_^ se passi da me ho qualche premio da darti ^__^

    RispondiElimina
  27. c'est très réussi de plus ça donne très envie
    bonne journée

    RispondiElimina
  28. e vero sono buonissimi io non ho resistito a non mangiarli tutti subito ,i miei erano salati un buon salame e la cena e salvata buna serata lili se vi va venite a vedere il mio post http:// coloriprofumiesapori.blogspot.com

    RispondiElimina
  29. oddio ma che delizia!ne mangerei uno dietro l'altro :)
    ma che carina Pippa!
    ti auguro una buona serata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Vale della visita e dei complimenti

      Elimina

Grazie per ogni commento, suggerimento o critica, tutto può aiutare a migliorarsi....
Magari non immediatamente, ma appena posso passerò a ringraziare tutti!!!

QUASI UNA PARIGINA....

Con il caldo ha sto avvolgendo le città accendere il forno è veramente un impegno non da poco!!! Ma per la finale di basket tra Venezia e...