Pagine

12 settembre 2012

PAN BRIOCHE RIPIENO A FISARMONICA


Ero partita con l’idea di preparare un Pan brioche da portare a Bologna al pranzo che l’ultima domenica di Agosto mia mamma organizza tutti gli anni…
poi mi sono detta “beh magari lo faccio ripieno”….
E mentre impastavo (adoro impastare mi rilassa un sacco) mi son detta “pensa che bello che sarebbe se preparassi il pan brioche ripieno a fisarmonica”
E così anche per questa volta sono riuscita solo in parte a seguire la ricetta delle sorelle Simili tratta dal loro cult “Pane e roba dolce” (che per me è un po’ come l’oracolo dei lievitati)
Ma vi starete chiedendo il motivo del nome un po’ bizzarro che gli ho dato, beh il nome non l’ho trovato io, ma il piccolo “conte” che dopo tanto lavoro della mamma quando l’ho sfornato e tirato fuori dallo stampo lo ha guardato e ha detto “mamma ha fatto Crichetto delle Cars”
All’inizio lo avrei infilato dentro al forno, poi guardandolo bene, beh effettivamenteeeee…


CRICETTO ovvero
PAN BRIOCHE RIPIENO A FISARMONICA

Vale a dire:
per il lievitino:
150 gr di farina di forza
90 gr di acqua
30 gr di lievito di birra (io 1 bustina di lievito liofilizzato)

per l’impasto:
350 gr di farina di forza
50 gr di acqua
100 gr di burro pomata (io 90 gr)
30 gr di zucchero (io 20 gr)
10 gr di sale
2 uova

per ripieno:
olive miste a rondelle q.b.
formaggio caciotta q.b.
burro fuso q.b.

Fare il lievitino e lasciarlo riposare 40-45 mins (io non ho idea, perché sono dovuta uscire…).
Fare un impasto con i restanti ingredienti ed aggiungere alla fine il lievitino (alla fine non si devono vedere le striature bianche). Mettere a riposare in una teglia imburrata per 1ora e mezza.
Rovesciare l’impasto sulla spianatoia, stenderla col mattarello e tagliarla a quadra di circa 8x8 (io sono andata molto ad occhio….
Prendere una teglia da plum cake e foderarla con carta forno. Prendere il primo quadrato spennellarlo col burro e mettere alcune rondelle di olive, imburrare un altro quadrato, appoggiarlo al precedente e farcirlo con pezzi di formaggio…proseguire fino ad esaurimento dei quadarati.
Lasciare lievitare per circa 45 minuti ed infornare con forno già caldo a 180° per 40-45 minuti.

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci

11 commenti:

  1. Ma chissene di come è venuto! Era buono? L'avetepappato tutto? Questo è limportate alla mia Lucy piacerebbe da morire e anche a me a dire il vero! Bacio

    RispondiElimina
  2. I pani e i lievitati in genere sono la nostra passione... bellissima l'idea dei quadrati alternati...
    A presto
    Tiziana

    RispondiElimina
  3. è veramente simpatico questo panbrioche..e poi sicuramente buonissimo...brava!! un bacio

    RispondiElimina
  4. Eccomi, mi sono unita ai tuoi lettori fissi......e sono pronta a commentare sul nuovo blog la tua meravigliosa "creazione"!!!
    Baci

    RispondiElimina
  5. Una forma insolita ma molto simpatica. Sicuramente bona, ti faccio i miei complimenti,.

    RispondiElimina
  6. ma che idea strepitosa una forma fantastica immagino il sapore

    RispondiElimina
  7. è vero, è cricchetto! e dev'essere pure molto molto buono...

    RispondiElimina
  8. Ciao!! Eccomi qua a contraccambiare la tua graditissima visita.
    E trovo un pan brioche bellissimo. Mi piace con tutte quelle pieghe che gli hai dato... sembra davvero una fisarmonica!
    A presto.

    RispondiElimina
  9. Ahahah...la fantasia dei bambini è meravigliosa! Cricchetto (grazie Google Immagini che mi hai mostrato chi è)...Beh, Cricchetto o no, pan Brioche fantastico...Bacio

    RispondiElimina
  10. A ma piace moltissimo questo pane.....proprio sfizioso!!!
    Ti seguirò molto volentirei...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Donatella....
      Un abbracciotto

      Elimina

Grazie per ogni commento, suggerimento o critica, tutto può aiutare a migliorarsi....
Magari non immediatamente, ma appena posso passerò a ringraziare tutti!!!

RISOTTO ZUCCHINE DATTERINI E PROVOLA

Buon lunedì....beh di certo ieri si stava meglio!!!! Mattinata passata a guardarmi il mio pesciolino nuotare (ma dove cavolo trova le ener...