Pagine

31 agosto 2012

LA MORALE E' SEMPRE QUELLA... (NIDI & NODI...)

Come diceva una orami datata pubblicità?
“la morale è sempre quella, fai merenda con girella”
di quanti anni fa stiamo parlando?
Boh! Mi verrebbe da dire anni ’70-’80….o esagero???
Comunque vedendo in TV le continue pubblicità delle varie merendine che adesso riempiono gli scaffali dei supermercati,
mio marito ed io ci siamo ricordati che ai nostri tempi le merendine si contavano sulle punta delle dita di una mano (e forse restavano liberi anche un dito o due!!!),
Buondì Motta, Fiesta, Girella...
Non è la prima volta che le preparo, ma ricordo quella volta che le vidi sul web le girelle di Mariella qui..da allora adattandole ai gusti dei miei polli sono uscite queste
Lo so che i colori andava invertiti (fuori la parte bianca), ma avevo per la testa quelle di Benedetta di La Vita Segreta delle Torte, e così mi sono inconfusionata....
Ma non potevo non proporle al mio piccolo, dopo che ne sente sempre parlare.
Ha solo 4 anni, ma a casa non ha mai visto girare merendine o simili da supermercato.
 Si è messo a ridere quando gli ho raccontato che per mangiarle io le srotolavo come con le rotelle di liquirizia.
Sono sincera dicendovi che sono un po' contraria a comperarle a mio figlio (almeno finchè ho ancora potere decisionale!!!), forse più per principio che per un vero e proprio motivo
(già mi tocca accettare che qliele rifilino all'asilo, perchè a parte il pranzo, tutto il resto è confezionato!!!)
----
In più visto che è qualche giorno che continuo a sognarmi le mie ex colleghe di lavoro, sarà perchè hanno lasciato il segno nel mio cuore (o forse il solco!!),
sarà perchè credo che colleghi e titolari come quelli sia impossibile da ritrovare in giro per il mondo,
ma voglio dedicarle a loro!!!

LE MIE GIRELLE
Vale a dire per il biscuit scuro:
2 uova – 90 gr di zucchero – 45 gr di farina – 15 gr fecola – 2 cucchiai di cacao
per il biscuit chiaro:
2 uova – 90 gr di zucchero – 45 gr di farina – 15 gr di fecola
per guarnire:
Nutella – cioccolato fondente – burro q.b.
Ho preparato i due biscuit montando in entrambi i casi gli albumi con 2 cucchiai di zucchero. A parte ho montato i tuorli con il restante zucchero, a questi ultimi ho poi aggiunto le farine (e nel caso del biscuit scuro anche il cacao) tutto rigorosamente setacciato!!! Per ultimi ho aggiunto gli albumi montati a neve.
Ho versato in una teglia foderata con carta forno prima il biscuit scuro ed ho infornato a 180° per 10 minuti.
Passato il tempo ho tirato fuori ed ho versato sopra il biscuit bianco ed ho reinfornato per altri 10 minuti.
Ho tirato fuori dal forno e lasciato raffreddare.
Ho spalmato con la nutella ed ho arrotolato, poi ho avvolto nella pellicola e messo in frigo per tutta la notte. Il giorno seguente ho sciolto del cioccolato fondente con un ciccinin di burro, ho tagliato il rotolo a rondelle di circa 2-3 cm e l’ho immersa nel cioccolato fuso. Le ho poi messe a rassodare sulla griglia….
E via libera ai ricordi dell’adolescenza….
Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!

6 commenti:

  1. Che meraviglia!!! Proprio oggi che avevo quasi deciso di mettermi a dieta! Come faccio a non provarle??? Bravissimissima!!

    RispondiElimina
  2. Anche io da piccola le mangiavo spesso, ma queste fatte in casa sono straordinarie, bravissima!!!
    Baci, a presto!

    RispondiElimina
  3. Sono proprio quelle le girelle che troviamo nei supermercati, ma il sapore sicuramente no, saranno sicuramente più" buone. Ciao.

    RispondiElimina
  4. Che carine queste girella! Bicolore....two is meglio che one!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di aver rivisitato questa ricettina...anzi ora che me lo ricordi bisogna ke le rifaccio per le bimbe dell'asilo (le maestre)

      Elimina
  5. una vera bellezza e credo molto buone buona settimana lili

    RispondiElimina

Grazie per ogni commento, suggerimento o critica, tutto può aiutare a migliorarsi....
Magari non immediatamente, ma appena posso passerò a ringraziare tutti!!!

SEMPLICISSIME BRIOCHES

Lo so che ultimamente sono un po' latitante dal blog, ma appena posso lo avrete visto pubblico qualcosina e comunque passo sempre a curi...