Pagine

24 gennaio 2014

NO KNEAD CIABATTE

 Però che bello e che soddisfazione, vedere gli ometti con gli occhi sgranati davanti al forno mentre questi pani cuocevano!!!
Davvero una grandissima soddisfazione.
Non mi lancio quasi mai nelle ricette "no knead", ma devo poi quasi sempre ricredermi e questo ne è un esempio!!!
 Avrei voluto e dovuto postare questa ricetta lunedì, ma non so da voi, qui ce n'è sempre una...per cui ve la posto adesso con anche qualche foto (forse troppe)
Per questa ricetta ho usato gli ingredienti di una ricetta trovata sul web, ma per il procedimento ho tirato fuori dal cassetto della memoria i passaggi che il Maestro ci ha insegnato in uno dei suoi corsi.
Io vi posto ricetta e sistema che ho usato io.


NO KNEAD CIABATTE
SEMPLICI O FARCITE

Vale a dire:
400 gr di farina Manitoba 0 (proteine 14,5%) + quella per spolverare
½ cucchiaino di sale (ma potete metterne anche 1 pieno)
1 cucchiaino di malto d’orzo
7 gr di lievito di birra bresco
350 gr di acqua
farina di semola rimacinata

per farcire le ciabatte:
pomodorini ciliegina e olive denocciolate
olio E.V.O.

In una ciotolina con un po’ dell’acqua del totale sciogliere il lievito di birra con il malto d’orzo.
In una ciotola mettere la farina ed aggiungere l’acqua con il lievito sciolto per circa 30 secondi finchè non si ottiene un impasto bello appiccicoso. Coprire la ciotola con pellicola (erano le 21,30 per me) e mettere a riposare per un minimo di 10 ore al un max di 24 ore (se fa molto freddo) a temperatura ambiente.
Il giorno dopo (nel mio caso erano le 13) versare l’impasto sulla spianatoia molto ben infarinata. Allarghiamo a quadrato aiutandosi tirando l’impasto da sotto e diamo un giro di pieghe di sopravvosizione (quelle a libro), rimettiamo nella ciotola con la chiusura verso il basso, con pellicola e lasciamo riposare per 1 – 2 ore.
Riversiamo l’impasto sulla spianatoia infarinata allarghiamo nuovamente a quadrato e pieghiamo a metà. Con una spatola di plastica tagliare l’impasto in 4 pezzi ottenendo dei rettangoli rincalzando bene tutti i lati.
Trasferire i panetti a faccia in giù in un canovaccio spolverato con la farina di semola rimacinata, due ciabatte alla volta dividendo l’una dall’altra con un "soffietto" del canovaccio. Chiudere il canovaccio e coprire con pellicola.
Lasciare riposare per 30 mins in luogo caldino.
Intanto preriscaldare molto bene il forno con all’interno la pietra refrattaria (mamma mia come mi piace cuocere su questa pietra!!)
Quando il forno sarà pronto ribaltare sulla paletta una delle ciabatte, togliere la farina in eccesso e tirare la ciabatta x allungarla un po’, appoggiarla sulla pala, schiacciare leggermente il centro con i polpastrelli (per quelle semplici), o mettere mezzo pomodorino o un oliva denocciolata (per quelle farcite spennellare anche con un goccio d’olio E.V.O.)
Col forno preriscaldato infornare un paio di ciabatte alla volta. Forno a 240° per 9 minuti e a 210° con lo sportello in fessura (io ho messo un coltello) fino a completamento della cottura/doratura (io circa 15-20 minuti.
Raffreddare le ciabatte in verticale!!!

Il gioco è fatto, ed il piatto è servito!!
Braci&Abbracci



24 commenti:

  1. Ma belle che sono queste ciabattine!!!! Ci credo che stavano con nasino attaccato al forno!... Un bascio!

    RispondiElimina
  2. O_O non ho sta pietra, vediamo se ottengo lo stesso un buon risultato. maaaa quanto sei brava? tantisssssssssssssssssssssssssssssssssssssssimo! felice we un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Ciao Mila!!ma per imparare sei stata a scuola dal Siddhartha del pane??o sei nata nel lievito madre? non ho più parole. Dovrò smettere di frequentare il tuo blog, la bilancia mi ha gentilmente informata che sono a più 4 rispetto qs estate, se continuo così posterai me come una focaccia ben lievitata. Dieta a parte ormai un giro da te è d'obbligo. Sono sempre curiosa di vedere che stai creando. Buon w e Miluccia!pensami io sarò al lavoro Robin

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Robin!!!! SEI MITICAAAA!!! Mi fai sempre sorridere.... Mi dispiace che devi lavorare, io invece domenica mi lancio in 4 ore di ginnastica non-stop (se ci riesco!!!)...per cui cucinerò qualcosina solo domani....
      Buon week end anche a te e famiglia

      Elimina
  4. Bellissime!! Sei una forza della panificazione!! Bravissima!

    RispondiElimina
  5. Sono bellissime, mi segno la ricetta e magari già domani provo!

    RispondiElimina
  6. Ces pains sont superbes !!!! bises

    RispondiElimina
  7. Complimenti, hanno un aspetto fantastico!!!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Ciao Mila ,
    eccomi qui, ci metto un po', ma arrivo eh!
    Intanto grazie per essere passata dal mio blogghino e spero ti sia piaciuto.
    Con piacere mi sono aggiunta anche io al tuo e ora me lo guardo per benino!
    A presto,
    Cri

    RispondiElimina
  9. Se avessi fatto anch'io un pane così credo che avrei fatto altrettante foto..se non di più...bellissime cosi come i pani che sembrano davvero gustosi!!!
    A presto!!!

    RispondiElimina
  10. Ma che meraviglia!!!!!!!Queste ciabattine sono davvero perfette!!!!!!!!!1

    RispondiElimina
  11. how davvero fantastiche, complimenti!!!!!

    RispondiElimina
  12. Sono bellissime Mila....io non riesco mai a fare le ciabatte, non trovo mai la ricetta che mi ispira oppure mi sembra troppo elaborata. La tua invece non sembra tanto complessa e i tempi non sono nemmeno troppo lunghi. La segno sul mio quadernetto e vediamo se riesco a fare queste delizie...
    Grazie per aver visitato il mio blog!
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  13. queste ciabatte sono a dir poco fantastiche, complimenti vuote all'interno che belle da mangiare con gli occhi e non solo, felice serata carissima

    RispondiElimina
  14. Sono perfette, una vera meraviglia!!! BRAVISSIMA!!!!!!!!!!!!!!
    Ti abbraccio caramente e ti auguro una splendida serata!!!

    RispondiElimina
  15. ma che spettacolo farciteee che bontà sono perfette
    complimenti

    RispondiElimina
  16. Mila, sei veramente bravissima, ti faccio i miei migliori complimenti, queste ciabatte ti sono venute a dir poco perfette..sono troppo invitanti...!!!!
    un bacione e buona settimana!!!:))
    Rosy

    RispondiElimina
  17. Complimenti, le tue ciabatte sono molto stuzzicanti. Un bacio

    RispondiElimina
  18. Tu sei una maga dei lievitati ! Guarda che roba !!! Manco i panettieri le fanno così croccanti fuori e meravigliosamente alveolate dentro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MAGARI!!!! Grazie Cri, in questo momento sto svolazzando sulla sedia!!!
      Non vedo l'ora di rifarle...sono state fumate alla velocità della luce!!
      Buona giornata

      Elimina
  19. tu oensa che proprio ieri mio marito mi ha chiesto se non esisteva una ricetta per il no knead bread che permettesse di fare anche delle altre forme. E io non lo sapevo. ecco che ora ho la risposta! ho la mania del pane senza impasto ultimamente (sarà che ne mangio a tonnellate....) e trovare ricette un po' differenti mi piace da matti! Grazie di cuore mila!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elena provale, perchè a me sono stra-piaciute!!!! Le rifarò moooolto presto!!!
      Buona giornata

      Elimina

Grazie per ogni commento, suggerimento o critica, tutto può aiutare a migliorarsi....
Magari non immediatamente, ma appena posso passerò a ringraziare tutti!!!

WAFFELS CAROTA E PREZZEMOLO

Quando mi preparo le centrifughe un po’ mi dispiace buttare tutti gli avanzi, soprattutto quelli delle carote. E così questa volta ho prova...